Il calciomercato del Milan va avanti e non solo con le trattative per portare in rossonero Zlatan Ibrahimovic e Alessio Romagnoli, ma stavolta anche con il tentativo di prendere Axel Witsel. Il centrocampista belga sarebbe diventato un pallino di Silvio Berlusconi che avrebbe dato mandato ai dirigenti per acquistare il belga offrendo allo Zenit 25 milioni di euro più 5 di bonus.

Calciomercato Milan: le trattative per Witsel, Ibrahimovic e Romagnoli

Axel Laurent Angel Lambert Witsel calciomercato milan
Axel Laurent Angel Lambert Witsel

Dal club di San Pietroburgo hanno fatto sapere che il loro giocatore non partirà per una cifra inferiore ai 100 milioni di euro, una richiesta esagerata fatta soltanto per blindare il 26enne. Nel frattempo gli obiettivi del Milan restano come detto sempre gli stessi, come Ibrahimovic che continua a dichiarare di sognare il campionato americano. E non solo perché all’ennesima domanda sul suo futuro lo svedese al termine della partita vinta nell’International Champions Cup contro il Manchester United ha risposto così: “Sono felice a Parigi e ho un contratto con il Psg per un anno ancora. Mi sento bene e la squadra si rinforza di anno in anno, è sempre più forte e può fare grandi cose in Champions League”. E così il Milan resta alla finestra in attesa di un movimento in favore di una possibile trattativa che comunque impone di dover parlare con il Paris Saint Germain per lasciar partire il loro centravanti. Dal fronte Romagnoli le cose sembrano più semplici, il club di via Aldo Rossi avrebbe il consenso del difensore, convinto da un contratto quadriennale a 1,5 milioni di euro a stagione. E proprio il calciatore oggi all’uscita da Trigoria dopo l’allenamento del giorno ha risposto alle domande dei tifosi che aspettavano i giocatori per autografi e foto: “Resto a Roma? Vedremo…”. Questo è quello che riporta la Gazzetta dello sport, che inoltre ha raccolto le dichiarazioni di Adriano Galliani in merito all’offerta del Milan per il centrale di Anzio: “Dipende dalla Roma, noi abbiamo offerto 25 milioni. Ma se non lo vogliono vendere, non lo vendono”.

Incontro tra Silvio Berlusconi e Mr. Bee

Intanto ad Arcore è stata discussa la sorte della società rossonera, proprio ieri a Villa San Martino Silvio Berlusconi e la figlia Barbara insieme a tre manager di Fininvest hanno incontrato Bee Taechaubol. Nel corso della riunione si è parlato dell’affare, che prevede comunque un accordo vincolante, e che servirà per cedere le quote del Milan al broker cino-thailanddese. Un incontro durato quattro ore, iniziato alle 13.50 e terminato alle 17.40 che alla fine ha portato a una sola decisione rimandare, probabilmente a fine agosto, la chiusura della trattativa. Da entrambe le parti si è preferito prendere ancora del tempo per chiarire tutti i dettagli relativi ad alcuni aspetti dell’affare, come ha riportato il Corriere dello sport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here