The Winner Is

La prima puntata ieri 15 giugno 2017. La seconda edizione 5 anni dopo inizia con un gesto deplorevole. Il talent di Gerry Scotti dedicato al canto e ai cantanti su Canale 5 fa scoppiare subito la polemica. Merito di chi? Merito di un Don cantante, o almeno tale si crede: tale Don Giuseppe Cafà. Habemus Gerry Scotti. Il conduttore televisivo di Canale 5, dopo Caduta Libera, ritorna in prima serata con uno show dal sapore vecchio e nuovo allo stesso tempo. Un talent show, per essere più precisi. The Winner Is, programma tv dedicato al canto e ai cantanti non professionisti, ritorna 5 anni dopo con la seconda edizione. A The Winner Is trova spazio subito la polemica in studio alimentata da un concorrente in particolare. Lui è Don Giuseppe Cafà e sorprende pubblico e giuria durante la prima serata per il suo ego e soprattuto gesto egoistico.

The Winner Is, The Winner Is 2, Gerry Scotti, Don Giuseppe Cafà,
The Winner Is Gerry Scotti

Don Giuseppe Cafà vergognoso a The Winner Is

Don Giuseppe Cafà si mette in evidenza durante la prima puntata di The Winner is 2 condotta da Gerry Scotti del giovedì 15 giugno 2017. Un prete della cittadina di Gela, in Sicilia, ma aspirante cantante per una sera. Don Giuseppe Cafà si è messo in mostra esibendosi sulle note della nota canzone di Massimo Ranieri, “Perdere l’amore” di Massimo Ranieri. Ma anche per altro. Basti pensare che ad un certo punto della competizione gli era stata offerta la somma di ben 20mila euro.

The Winner Is, The Winner Is 2, Gerry Scotti, Don Giuseppe Cafà,
Don Giuseppe Cafà e Gerry Scotti a The Winner is

La regola del talent e il gesto del Don Giuseppe Cafà

Rocrdiamo la regola del talent di Gerry Scotti. Due cantanti si esibiscono. Viene messa in palio una somma in contante. Il pubblico vota. Decreta un vincitore. I protagonisti vedranno l’esito sui led, ma ignari di chi è il vincitore. Chi dei 2 si sente un cantante forte deciderà di proseguire senza accettare la somma. Se accetta la somma in palio va a casa.

Fanculo i poveri per Don Giuseppe Cafà

Tale somma cospicua di ieri, ricordiamo, ben 20.000,00 euro contanti, con la quale sarebbe potuto uscire fuori dalla trasmissione e dare il proprio contributo alla mensa dei poveri che egli stesso gestisce. Ma l’ego del “cantante” Don Giuseppe Cafà, ha deciso di non accontentarsi andando avanti nel talent. La sua decisione ha scatenato fischi e polemiche nel pubblico e nella giuria, composta da Mara Maionchi e Alfonso Signorini.

Quest’ultimo, in particolar modo, ha mostrato una certa insofferenza in merito: “Al posto del Don avrei anteposto l’esigenza dei poveri”. Don Giuseppe Cafà ha ceduto alla tentazione, quindi al peccato, invece, ha anteposto l’esigenza di se stesso e del suo ego alla faccia dei poveri “fanculo i poveri” tanto mangiano lo stesso. E subito scoppia la polemica a The Winner Is. Gerry Scotti ha dovuto gestire sin da subito una scottate e sconvolgente situazione in prima serata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here