Ogni sfida è stata vissuta fino allo stremo delle forze, calcando l’onda anche dell’ultima nota. Tante emozioni rinchiuse dietro ogni Battle di The Voice of Italy, il programma condotto da Federico Russo con i coach Dolcenera, Raffaella Carrà, Max Pezzali ed il rapper Emis Killa.

The Voice of Italy 2016 – La seconda puntata delle battle è riuscita a catturare l’attenzione di ben 2.137.000 telespettatori, guadagnando il 10% di share. Anche questa settimana i quattro coach hanno deciso di affidarsi al supporto degli special coach Piero Pelù, Giorgio Moroder, Patty Pravo e Francesca Michielin e i risultati sul palco si sono visti ma soprattutto sentiti.

the-voice-of-italy-the-battle-2
The Voice of Italy 2016, the battle 2

Purtroppo non tutti i quarantasei talenti sono potuti passare alla fase successiva del programma, meglio conosciuta come Knock Out, infatti solo in sedici hanno avuto un accesso diretto mentre due degli eliminati sono stati ripescati grazie all’opzione Steal.

Punto nevralgico e comico della puntata è stata l’indagine condotta dal grande Max Pezzali, insieme al suo fedele assistente Emis Killa. I due coach le stanno tentanto davvero tutte per capire chi potrebbe essere la cantante italiana “invidiosa” di Emanuela Trane, in arte Dolcenera. Max Pezzali ha addirittura stilato una lista con le possibili indiziate, ma ogni volta che si convince di essere arrivato alla svolta Dolcenera lo allontana dal suo obiettivo.

Nonostante il cambio al timone di tre coach e il ritorno della Carrà, quest’anno il talent di The Voice sta riuscendo a riscuotere davvero un grandissimo successo. C’è chi addirittura afferma che i talenti presenti siano più bravi rispetto a quelli degli anni precedenti: sarà effettivamente così?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here