Questa sera su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata di Striscia la Notizia, il celebre programma di Antonio Ricci, condotto da Ficarra e Picone. Tra i vari protagonisti della serata, vedremo Daniele Padelli ricevere il Tapiro d’Oro da Valerio Staffelli. Il portiere granata si è reso protagonista di quella che è stata già ribattezzata la “papera dell’anno”.

TAPIRO-PADELLI
Tapiro d’oro al portiere del Torino Daniele Padelli

Daniele Padelli riceve il Tapiro d’Oro a Striscia la notizia, il portiere del Torino autore della “papera dell’anno”

In occasione della sfida tra Torino ed Empoli dello scorso 6 maggio, infatti, Daniele ha cercato goffamente di rinviare un retropassaggio di un suo compagno di squadra, il pallone calciato malamente è terminato involontariamente proprio nella sua porta regalando il goal della vittoria per la squadra avversaria. La “papera” del portiere granata costò caro al Torino, che si arrese in casa contro l’Empoli nel posticipo della 34esima giornata di serie A. Diminuendo così le speranze Europa League per i granata. Padelli intercettato dall’inviato di Striscia la Notizia ha così commentato “Volevo fare un gol in Serie A, per entrare nella classifica cannonieri. L’anno prossimo sarò di nuovo al Torino, la squadra ha ancora fiducia in me”

Daniele Padelli: una stagione ricca di colpi di scena

Il portierone granata ha vissuto una stagione di alti e bassi, dividendo più volte gli esperti del settore; c’è chi lo ritiene un buon portiere e chi invece non l’ha mai apprezzato. Per il ragazzo cresciuto a Lecco la stagione inizia con poche certezze, dovendosi giocare il posto da titolare con il più esperto Gillet. L’inizio è davvero ottimo, titolare sia in campionato che in Europa League. Le sue incredibili prestazioni e i suoi ottimi interventi nelle partite contro l’RNK Split e Inter gli regalarono la prima convocazione nell’Italia di Conte. Con il passare delle partite arrivano le prime incertezze, con la Sampdoria subisce un gol su punizione da distanza siderale, poco dopo un suo grossolano errore regala il gol a Cossu per il momentaneo vantaggio Cagliaritano. Il suo posto tra i pali viene messo in discussione, Gillet torna tra i titolari, in 12 partite dimostra di essere ancora un ottimo portiere, ma nella sessione prima sessione di mercato, lascia il torino, riconsegnando a Padelli la difesa della porta granata. Le prestazioni migliorano sempre di più: a Firenze Padelli para un rigore a Babacar e, soprattutto nel derby, si rivela decisivo, con il grande intervento sul colpo di testa di Sturaro.
Il tutto fino alla “papera” che, contro l’Empoli all’Olimpico al terzo minuto, regala di fatto la vittoria ai toscani e costa al Toro una sconfitta pesantissima in chiave Europa League. Il sorriso però ritorna presto, con una nuova chiamata da parte del ct della Nazionale Antonio Conte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here