“SISSI”, la serie tv dell’ imperatrice d’Austria timida da Stasera in Tv su C5

AL VIA STASERA LA SERIE TV “SISSI” DA OGGI IN TV, 28 DICEMBRE, IN PRIMA SERATA SU CANALE 5

“SISSI”, imperatrice d’Austria e regina d’Ungheria, dopo aver vissuto un’infanzia informale e destrutturata, l’imperatrice, timida e introversa per natura, e insofferente alle formalità della vita di corte, scoprì di essere incinta e diede alla luce la sua prima figlia, l’arciduchessa Sofia d’Austria…

SISSI

La Serie Tv “SISSI” da Stasera in Tv

Mediaset si è aggiudicata i diritti della nuova serie-evento “SISSI”, che ripercorre la vita della Duchessa Elisabetta di Baviera fino al titolo di Imperatrice d’Austria e oltre.

Attesa in ogni dove, la serie “SISSI” realizzata per la tv tedesca RTL andrà in onda in esclusiva assoluta su Canale 5, da martedì 28 dicembre, in prima serata, con tre appuntamenti settimanali.

SISSI” stasera in tv 28 dicembre

L’opera è incentrata sulla figura dell’Imperatrice Elisabetta, resa indimenticabile dai film con Romy Schneider, che in questa rilettura è interpretata dall’emergente attrice svizzero-americana Dominique Devenport, affiancata dal tedesco Jannik Schümann nel ruolo dell’Imperatore Franz.

Pop star e influencer del suo tempo, “SISSI” è un’icona che sembra avere ancora molti follower: a iniziare da Lady D e Charlène di Monaco, da Soraya a Sua Maestà Imperiale Masako, fino alla volitiva Duchessa di Sussex.

Dal primo film muto del 1920 alla serie-evento che oggi ne racconta la storia – in chiave moderna, con un grande budget, girata on field tra Baviera e Baltico -, i protagonisti sono due giovani amanti, combattuti tra desideri personali e lotte di potere politico. E Sissi, in particolare, è una ribelle ante litteram che coltiva con energia le proprie passioni e inclinazioni.

Al debutto sulla piattaforma RTL+, lo scorso 12 dicembre, Sisi ha battuto tutti i record di ascolto: è l’esordio di maggior successo di sempre per una serie televisiva, in Germania.

La Sissi-mania attraverserà poi la vecchia Europa a partire dal 23 dicembre su TF1, in Francia, per proseguire il 28 su RTL, l’austriaca ORF e l’italiana Canale 5. Il successo è confermato dalla vendita dei diritti di trasmissione del titolo in oltre 120 paesi, da Beta Film.