Momenti di grande emozione ieri sera durante la prima puntata del Festival di Sanremo 2016 quando è salita sul palco la cantante Laura Pausini. L’artista per l’occasione ha indossato un abito rosa lungo fino ai piedi firmato Stefano De Lellis.

GRAZIE! Avevo paura avete visto? Forse all’inizio anche di più di quello che vi avevo preannunciato però è stato bellissimo per me e la standing ovation in sala mi ha fatto venire la pelle d’oca! Grazie Carlo Conti, sei un figo! ITALIA AMORE MIO Siamo #Simili non dividiamoci, proteggiamoci“: dalla sua pagina Facebook la cantante Laura Pausini ha voluto descrivere la sua più grande emozione tornando, dopo 23 anni, sul palco del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. E proprio sul palco dell’Ariston, Laura Pausini ha voluto proporre un medley di grandi classici come “Vivimi”, “Strani amori” e “Invece no”. E poi, a conclusione, la sorpresa di Carlo Conti: fare un duetto “virtuale” con la Laura ragazzina che ha vinto il festival nella categoria Nuove Proposte, proprio nel 1993, con “La solitudine”. Con la complicità del papà di Laura, la Pausini ha avuto anche modo di indossare nuovamente la giacca di quella finale, riuscendo a far emozionare tutta la platea ma anche il pubblico a casa.

laura-pausini-sanremo-2016
Laura Pausini

Chiude poi la sua esibizione con “Simili”, un brano tratto dal suo ultimo album. “Se siamo simili” ha detto la cantante al termine della sua esibizione lanciando così il suo messaggio contro le differenze “siamo tutti uguali e dobbiamo proteggerci, non dividerci“. Una bella emozione, infine, è stata Laura Pausini abbracciare il conduttore Carlo Conti. “Questo abbraccio, stretto stretto l’ho dato a Carlo Conti, un presentatore e un uomo che mi ha dimostrato la sua professionalità” ha dichiarato la cantante sul suo profilo Facebook “Il suo altruismo, la sua attenzione, la dolcezza, il suo essere prima di ogni cosa un gentiluomo un marito e un papà. Vi assicuro che non c’è molta gente nel nostro mestiere così. È sempre allegro! La scorsa estate è venuto a casa mia per invitarmi a cantare al Festival, l’idea del duetto con Laura nel 1993 è sua.. Vogliamo dire altro se non GRAZIE?!“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here