Che le presenze femminili rendano il Festival di Sanremo più accattivante e interessante è una cosa risaputa, ma la partecipazione di Gabriel Garko al Festival di Sanremo 2016 sarà un vero e proprio asso nella manica per la famosa manifestazione canora giunta alla 66esima edizione.

Chi avrebbe mai pensato che un giorno il seducente e desiderato Gabriel Garko avrebbe calcato il palco della città ligure, come spalla del conduttore? Ebbene sì, il Festival della canzone italiana godrà di questo privilegio ospitando l’attore nel ruolo di co-conduttore dal 9 al 13 febbraio al Teatro Ariston. Durante la consueta conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2016, tenutasi martedì 12 gennaio 2016 alle ore 12.30, il sensualissimo attore Gabriel Garko ha risposto con molta serenità a tutte le domande dei giornalisti presenti.

gabriel-garko-sanremo-2016
Gabriel Garko Sanremo 2016

La stampa non ha potuto fare a meno di sottolineare l’imprevedibilità di questa partecipazione, considerato il percorso professionale completamente diverso di Gabriel Garko, visto ormai come il più sexy e irraggiungibile d’Italia. “Sì, per me è stata una sorpresa, probabilmente perché io spesso ho l’abitudine di sottovalutarmi. Con Carlo Conti non abbiamo avuto un appuntamento, ma abbiamo parlato per telefono: a lui interessava incontrare loro due – aggiunge scherzosamente l’attore più amato d’Italia indicando Madalina Ghenea e Virginia Raffaele  – Io stavo guidando e stavo per fare un incidente, perché ero in autostrada”. Il fidanzato di Adua Del Vesco ha spiegato apertamente ai presenti come ha vissuto il passaggio da attore a co-conduttore: “Sono abituato ad essere protetto dal personaggio che interpreto, questo mi aiuta tanto, perché fondamentalmente sono timido, anche se mi spoglio sempre. Voi non lo direste mai, ma è vero…. Per la prima volta mi ritroverò su questo palcoscenico e avevo deciso di prepararmi, come faccio per un film. Poi ho capito che non potrei reggere un personaggio su quel palco e ho deciso di essere per la prima volta realmente me stesso, come quando sono a casa” – confessa con estrema sincerità. “E’ una possibilità che mi farà entrare nelle case degli italiani in un altro modo e ci dovrò entrare io, per quello che sono realmente“. Parole che testimoniano la sua volontà di mettersi in gioco e di non rassegnarsi a un ruolo fisso e stereotipato al quale molti si attaccano.

Gabriel Garko Sanremo 2016 conferenza stampa: “Spero di divertirmi e di dare qualcosa di diverso di me”

gabriel-garko-sanremo-2016-conferenza-stampa-300x169
Gabriel Garko e Virginia Raffaele conferenza stampa Sanremo 2016

Quando l’imprevedibile Virginia Raffaele, sua compagna di viaggio in questa esperienza, lo stuzzica dicendo: “E’ la prima volta che ti presenti sul palco vestito?“, Gabriel Garko risponde misterioso: “Non lo so, non lo so…” lasciando speranzose porte aperte per la gioia del pubblico femminile. “Come dice Conti, la cosa importante è che il Festival di Sanremo sono le canzoni: un’altra diversità, quindi, per me che di solito sono abituato a essere il protagonista in un film. Qui, invece, sono al servizio e lo faccio volentieri“. Alla domanda su cosa significa condurre insieme a un uomo, per la prima volta, risponde: “Spingerò indietro Carlo Conti – afferma scherzosamente – mi farò avanti io“, tenendo a sottolineare che lui non è un valletto.

Ma cosa si aspetta questo grande divo dalla manifestazione musicale, dopo tanto successo personale? “Non voglio avere aspettative, spero di divertirmi e di dare qualcosa di diverso di me, non ho un obiettivo, però. Vorrei arrivare sul palco che quasi mi sorprendo lì, anche se è pericoloso. La mia non preparazione sarà solo a livello emotivo, quella professionale ci sarà come sempre: non voglio avere barriere, le voglio abbattere“. “Mi fa molto piacere avere incontrato tutti – aggiunge – ed è stato molto bello l’incontro di ieri con Virginia, perché la guardavo mentre tutti parlavano e lei a un certo punto si assentava e guardava un punto fisso. Ho pensato che era molto strana!“, confessa ridendo affettuosamente Gabriel Garko. E su Adua del Vesco? Per ora, nessuna dichiarazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here