Il film per la tv Lea è stato il protagonista della cerimonia d’apertura della nona edizione del Roma Fiction Fest. Il regista Marco Tullio Giordana mette in scena una storia forte che racconta la tragica vicenda di Lea Garofalo. La donna, sorella di un capocosca calabrese e moglie del suo braccio destro, lotta contro tutto e tutti per fuggire dalla famiglia e dalla sua terra. Dopo aver denunciato i traffici criminali del marito e del fratello, scappa con la figlia Denise in cerca di una vita migliore. Costretta a vivere sotto protezione, gira tutta l’Italia ma verrà uccisa a Milano il 24 novembre 2009. Nonostante i tentativi di raggiro, la figlia Denise crederà sempre e solo alle parole della madre, riuscendo a denunciare il padre e tutti i responsabili dell’omicidio.

Roma Fiction Fest: per "Lea" un red carpet ricco di ospiti
Roma Fiction Fest 2015
Roma Fiction Fest: per "Lea" un red carpet ricco di ospiti
Patrizia Pellegrino

Sul red carpet c’era il cast completo e tantissimi ospiti tra cui Enrica BonaccortiBeppe ConvertiniFabio Troiano, Elisabetta Pellini, Giulio Scarpati, Patrizia Pellegrino, Antonio Catania, Massimo Wertmuller, e la giuria capitanata da Geppi Cucciari, Giancarlo de Cataldo, Gloria Satta, Stefano Disegni e il presidente Steven Van Zandt.

Roma Fiction Fest: per "Lea" un red carpet ricco di ospiti
Vanessa Scalera e Linda Caridi

Un red carpet all’insegna dell’eleganza e della sobrietà: Vanessa Scalera, la protagonista del film, indossava un abito nero corto con scollo a barca con l’unico tocco di colore per la borsa, Linda Caridi, che interpreta Denise, indossava un abito lungo monospalla blu con una larga fascia nera nella parte inferiore, anche Elisabetta Pellini, Geppi Cucciari e la testimonial dell’edizione Simona Tabaschi hanno optato per un total look nero sfoggiando bellissimi abiti da sera. Anche Enrica Bonaccorti ha seguito il trend scegliendo però una mise in bianco e nero. Decisamente controcorrente Patrizia Pellegrino che si è distinta per un lungo abito avorio con top color panna finemente ricamato, accompagnato da una pelliccia bianca e accessori dorati.
Fra gli uomini invece ha portato un tocco rock, oltre a Steven Van Zandt, anche Fabio Troiano, che ha sfoggiato un look più casual con tanto di giacchetto di pelle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here