Ottavo appuntamento del 05 marzo de “La Corrida 2011”, secondo scontro con la corazzata di Ballando con le stelle 2011 che, come nella prima puntata trasmessa lo scorso sabato, ha avuto nuovamente la meglio sullo show di Canale 5

Dopo il fugace passaggio a scopi promozionali di Raoul Bova e Ricky Memphis, giungono alla corte dei dilettanti allo sbaraglio l’interprete pugliese, reduce dal terzo posto al 61° festival di Sanremo Albano, e la conduttrice di Forum, volto storico Mediaset, nonchè cara amica di Flavio Insinna, Rita Dalla Chiesa.

Albano e Rita sono amici da sempre, come ebbero già modo di raccontare in una delle puntate del talk di Alfonso Signorini, Kalispéra, e per l’occasione, si cimenteranno in un duetto inedito, oltre ad interagire con Flavio, la sempre più amata Antonella Elia e la sempre più desiderata Elena Coniglio. Proprio Antonella riceverà le avances di un corteggiatore d’eccezione… reduce dall’esperienza al Grande Fratello 2011, il rude Raoul Tulli.

Come già accaduto la scorsa puntata, è stato coinvolto anche il pubblico da casa che ha avuto l’opportunità di giocare direttamente con Flavio Insinna ne “La Corrida: dilettanti sul divano“. Tutti i telespettatori possono contattare la redazione scrivendo all’indirizzo mail lacorrida@mediaset.it. I più fortunati avranno la possibilità di interagire con Flavio ed aggiudicarsi uno dei mitici tori giganti che hanno conquistato grandi e piccini.
Chi è il più ‘sbaragliato‘ della finale?  Tra il talentuoso maestro della danza (“che il Dio della danza ci perdoni!”, esclama Flavio), mister Pirullo e il fine cantore Paolo della Latta, impegnato nel declamare un’ode alla pasta, colui che rivedremo alla finale degli sbaragliati di aprile è il portentoso ballerino, il ‘maestro‘ Pirullo, colui che ha conquistato i fischi del pubblico e la simpatia dei telespettatori.

Tre i concorrenti più applauditi: Ester Casale, interprete dell’aria Tace il labbro, Stefano Tocchio, l’illusionista delle bolle e i ‘reietti‘, fantasisti, ballerini. Infine, con netto vantaggio, a prevalere sono gli ultimi, i ‘5 ballerini scalmanati’ protagonisti di folli peripezie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here