Non andrà su Sky come pensavano in molti Geppi Cucciari, bensì sarà il quarto giudice di “Tu sì che vales” il nuovo programma che in autunno sostituirà “Italia’s Got Talent” e che va ad aggiungersi alle numerose novità del palinsesto Mediaset. L’ex trasmissione di successo di Canale 5, dal 2015 in onda su Sky a causa dei costi troppi alti insostenibili dalla Mediaset, perde così un altro pezzo. Già perchè, la squadra di “Italia’s Got Talent” resterà sulla rete ammiraglia Mediaset. Il trio composto da Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi insieme alla conduttrice Belen Rodriguez sono stati confermati e a loro va ad aggiungersi un’altra vecchia conoscenza di “Italia’s Got Talent”. Geppi Cucciari infatti, ha condotto la prima e la seconda edizione del talent show al fianco di Simone Annichiarico, quest’ultimo l’unico a passare nella piattaforma di Robert Murdoch per continuare la sua avventura al timone del programma.

Geppi Cucciari sarà il quarto giudice di "Tu sì che vales"
Tu sì che Vales nuovo programma Canale, quarto giudice Geppi Cucciari

La notizia dell’arrivo di Geppi Cucciari nel team di giudici di “Tu sì che vales” è stata data dal sito di Tv Sorrisi e Canzoni qualche ora fa. La scelta della Endemol, società che produce il programma autunnale del sabato sera di Canale 5, di aggiungere la comica al gruppo di giurati che ha portato al successo la versione italiana del talent, potrebbe stare nel fatto che così facendo si andrebbero a zittire parte delle polemiche circolate nei giorni scorsi. Il format spagnolo che è pronto a sbarcare in Italia, già accusato in Spagna di essere troppo simile, per non dire uguale, a “Italia’s Got Talent”, potrebbe avere lo stesso problema anche quì da noi e perciò si sta facendo di tutto per differenziarsi. Chi sta lavorando a questo nuovo programma vuole evitare di accollarsi un’accusa di plagio e finire in tribunale con la paura di vedersi bloccare la messa in onda della trasmissione, ecco perchè si sta cercando di mettere a punto delle differenze che dovrebbero essere un casting itinerante, la presenza di un pubblico che potrà esprimere il proprio giudizio come avviene a “La Corrida” e i giurati che possono partecipare in alcune esibizioni dei talent. “Tu sì che vales” avrà lo stesso successo di “Italia’s Got Talent”? La sfida tra questi due programmi la vincerà Mediaset o Sky?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here