Momenti struggenti e di forte imbarazzo durante la puntata di Domenica In che ha visto il famoso Tomas Milian, ospite nella trasmissione condotta da Paola Perego, presentare il suo libro intitolato “Monnezza amore mio“. Sebbene mancassero pochi minuti alla fine del programma, l’attore ha cominciato un lungo discorso incentrato sulla sua difficile infanzia, sulla quale si proiettava l’oscura e severa figura del padre. “Mio padre mi diceva che fare l’attore era da froci. Mi metteva in imbarazzo anche con le altre persone. Lui era una persona molto stupida…

Domenica-In-19-ottobre-PeregoTomas-Milian
Paola Perego fa infuriare Tomas Milian a Domenica In

Er Monnezza Tomas Milian – Questa la prima affermazione, sulla quale la Perego interviene decretando che non ci sono “froci”. Subito la risposta tempestiva: “Non lo dico come un’offesa, si diceva così a Cuba negli anni Cinquanta: sono incazzato con la vita con cui ho avuto, e lo faccio attraverso Er Monnezza. Nel 1959 si parlava di froci, non si poteva dire gay”.

Ma mentre l’attore narrava del trauma scaturito dall’aver assistito al suicidio del padre, ecco che il racconto si è interrotto in modo brusco con le seguenti parole: “Voi continuate a parlare, sembra che non ve ne frega un c… di quello che sto dicendo. Mi state chiedendo della mia vita molto complicata e accidentata, sono uscito vivo da una via Crucis terrificante, e voi parlate dietro le quinte“. Infatti, gli autori stavano avvisando la conduttrice in modo non troppo discreto che il programma era terminato. La necessità di chiudere la trasmissione si è però scontrata con la storia piuttosto delicata, che ha suscitato molti post in difesa di Milian, commosso e scosso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here