Milly Carlucci ci prova, ma Ballando con le Stelle 2020 è a rischio Covid-19

Milly Carlucci vuole mandare in onda Ballando con le Stelle 2020: la Rai barcolla

La Rai brancola nel buio e Ballando con le Stelle 2020 ad oggi, è un vero mistero. La conduttrice Milly Carlucci ce la mette tutta e va in pressing sul direttore Stefano Coletta… che ha le mani legate

Quando inizia Ballando con le Stelle? Beh al momento in casa Rai sono in alto mare e il tutto resta un rebus. Milly Carlucci al settimanale Oggi ha rivelato qualcosina in merito alla messa in onda in chiaro di Ballando con le Stelle 2020. La conduttrice ha messo fretta al neo direttore di Rai 1 Stefano Coletta, che a quanto pare sembra annaspare a causa del Coronavirus. Finché vige l’emergenza nazionale, di andare in onda non se ne parla.

Milly Carlucci ci prova, ma Ballando con le Stelle 2020 è a rischio Covid-19

  Milly Carlucci: Ballando con le Stelle: Ballando con le Stelle 2020:
Ballando con le Stelle

Milly Carlucci: “Ne stiamo parlando con il direttore di Rai 1 Stefano Coletta, per ora non posso comunicare una data certa. La nostra intenzione è tornare in questa stagione, non rimandare all’autunno”. Milly Carlucci insiste che è necessario dare ai telespettatori intrattenimento e programmi leggeri. E ha tutte le ragioni. Specialmente in questo periodo, sarebbe il caso di far tirare il fiato un po’ a tutti, giornalisti compresi.

Ballando con le Stelle 2020 l’emergenza coronavirus non ferma Milly Carlucci

Milly Carlucci conferma il cast e ha rassicurato il pubblico con anticipazioni su Ballando con le stelle, che riprenderà appena Stefano Coletta darà l’ok e afferma: “Non ci sarà il pubblico e studieremo strategie che permettano di mantenere la distanza sociale. I concorrenti si allenano con i loro maestri da casa via skype. Quando la Rai ci darà il via dobbiamo essere pronti. Quanto mi mancano quelle belle polemiche futili di Ballando, le liti con la giuria, gli zero di Mariotto”.

Detto tra noi, il modo di mandare in onda Ballando con le Stelle… c’è, eccome. Ma nessuno si vuole prende il rischio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.