Un vero e proprio colpaccio quello messo a segno dalla Mediaset. Pare infatti che tra i programmi “venduti” agli investitori pubblicitari ci sia anche “Rising Star” che approderà su Canale 5 nella stagione 2014-2015. Di cosa si tratta? E’ un talent show musicale, di origine israelita, che sta spopolando in tutto il mondo. Se da un lato starete pensando che si tratti dell’ennesimo talent di musica, dall’altro vi tranquilliziamo perchè dal punto di vista del meccanismo rappresenta una novità assoluta che ha fatto impazzire gli spettatori in patria così come quelli brasiliani, americani e portoghesi. Brasile, Stati Uniti e Portogallo infatti, sono alcuni dei paesi dove il format è stato prodotto e dove ha ottenuto ottimi risultati. Il programma prevede che i cantanti, unica categoria  in gara, si esibiscano di fronte ad una giuria di tre giudici, i quali però non vedranno il concorrente in carne ed ossa. Saranno separati da un ledwall gigante che dovrà “esplodere” per permettere di scoprire il volto di chi si è esibito. Ma vera novità è rappresentata dal metodo di voto.

Arriva su Canale 5 "Rising Star", il talent show che sta spopolando nel mondo
Rising Star, un nuovo talent canoro targato Mediaset

Non è previsto infatti, il televoto nè tantomeno il giudizio dei giurati, bensì l’assoluto protaganista e “giudice sovrano” sarà il pubblico da casa che attraverso un’innovativa app gratuita, voterà i propri talenti preferiti. Il tutto avverrà in contemporanea con le esibizioni, per questo motivo la trasmissione sarà rigorosamente in diretta. A differenza quindi, degli altri talent già visti sul nostro piccolo schermo, i giudici contano appena il 32% mentre il voto degli spettatori inciderà per il 78%. In Israele “Rising Star” ha ottenuto ascolti record raggiungendo di media uno share del 47,4% fino ad arrivare al 58% dell’ultima puntata. Su 15 settimane di messa in onda, per dieci volte ha dominato la classifica dei programmi più visti e con oltre 10 milioni di voti l’applicazione ha superato 1,5 milioni di dowload. Cifre impressionanti se si considera il numero di televisori presente in Israele. Si sa comunque ancora poco su quando avverrà la messa in onda da noi e a chi verrà affidata la conduzione, ad ogni modo il 1° luglio si riuniranno i vertici di Cologno Monzese per decidere i palinsesti della prossima stagione e tra i programmi, a sorpresa, ci sarà anche “Rising Star”. Chi vorreste alla conduzione? Riuscirà a riscuotere lo stesso successo ottenuto in Israele?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here