Protagonista assoluta della serata di lunedì 30 novembre 2015, presso il Goa Club di Roma con Il Mad party è stata la beneficenza. Un progetto dell’Associazione Make a Difference Onlus che raccoglie fondi per completare la Nursery School Kijiwentanga in Kenya permettendo di arredare aule, cucine, acquisto di materiale didattico e l’assunzione di personale qualificato, al fine di dare istruzione ai bambini e renderli risorse preziose per il loro paese. A presentare l’evento la madrina della serata Samantha De Grenet e Roberto Ciufoli. Tantissimi gli ospiti presenti e attivi sulla linea della beneficenza per fare la differenza, intrattenuti da un dj set d’eccezione di Claudio Coccoluto. Le sorelle Debbie e Mariann Chilver, fondatrici della Onlus hanno ringraziato i presenti accorsi alla manifestazione per dare il loro contributo al progetto. Uno straordinario successo quello ottenuto con questa serata che grazie alla partecipazione di oltre 900 persone ha raccolto oltre 49 mila euro superando gli obiettivi raggiunti nel party milanese.

Make-a-Difference-2015-119-1024x635
Samantha De Grenet e Roberto Ciufoli

Di seguito alcune dichiarazioni rilasciate a Gente Vip, presente all’evento, dai vari personaggi del jet set capitolino presenti al Mad Party:

Make-a-Difference-2015-017-169x300
Samantha De Grenet

SAMANTHA DE GRENET ( showgirl e madrina d’eccezione dell’evento): “La differenza è importante farla e non sono solo le grandi cose a lasciare un segno ma è l’insieme delle piccole e grandi cose che contribuisce a cambiare il mondo. MAD è un’associazione no profit che si occupa proprio di questo e grazie a tutte le persone che fanno una donazione, grazie anche a tutte le grandi aziende che hanno potuto aiutare tanti bambini in Africa che hanno perso tutto, attraverso Mad si è riusciti a costruire delle scuole, inserendo anche la lingua inglese, per avviare un cammino scolastico importante e dare la possibilità a questi bambini di cambiare la loro vita. Molte volte le persone sono scettiche nel fare donazioni, temono di non portare nessun cambiamento, ma se diamo un piccolo aiuto anche di 2 euro, il costo di un caffè, la differenza c’è, l’importante è agire!

Make-a-Difference-2015-110-300x200
Anna Safroncik

ANNA SAFRONCIK (attrice): “E’ fondamentale fare la differenza, bisogna partecipare in forma attiva ad eventi come questi, chi ha la possibilità di aiutare chi è meno fortunato, deve farlo. MAD con questo progetto aiuterà i bambini del Kenya a crescere e a studiare. L’istruzione è molto importante anzi, è sostanziale per un mondo migliore, non soltanto per loro, ma per tutti noi.”

BEPPE CONVERTINI (attore): “Make a difference! La differenza può farla ognuno di noi, basta la volontà e la voglia di sorridere al prossimo e quindi di occuparsi delle persone che vivono una forma di svantaggio. In questo caso si tratta dei piccoli, bambini indifesi che hanno bisogno del nostro aiuto, della nostra protezione e lo possiamo fare in tante maniere. L’evento di questa sera ne è una dimostrazione.

MARIO ORFEI (stilista): “Ho una forte solidarietà nei confronti dei bambini e per me, essere presente qui stasera, è molto importante. Adoro i bambini e l’istruzione è fondamentale. Provengo da un settore dove l’istruzione ti apre la mentalità, la libertà e ti dà la possibilità di fare ciò che vuoi, difendendoti con la cultura. Sono davvero molto felice di contribuire con questa serata.

ROBERTA SCARDOLA (attrice): “Viviamo in una società che negli ultimi anni si basa molto sull’apparenza e sulla superficialità. Oggigiorno fare la differenza è necessario e significa non voltare le spalle, non essere indifferenti, c’è necessità di informarsi; dare un piccolo contributo lasciando un segno e in eventi, come questo di stasera, ti permettono di farlo.

MARCO CAPRETTI (comico tv): “Noi comici spesso non abbiamo la possibilità di donare migliaia e migliaia di euro, però abbiamo la fortuna di poter fare spettacoli leggeri e metterli a servizio delle manifestazioni e delle iniziative di beneficenza. Mi fa piacere pensare che con le mie battute riesco a far ridere le persone, far sorridere anche le persone più bisognose e questa è una fortuna di noi comici, perciò viva i comici!

ALICE BELLAGAMBA (ballerina e attrice): “Sono testimonial e collaboro da 6 anni con l’associazione “Ospedale Pediatrico Salesi” di Ancona, che si occupa della cura e del sostegno per le famiglie di bambini malati a lunga degenza. Attraverso la mia arte e il mio lavoro raccolgo fondi, durante serate, per sostenere ed aiutare questi bambini e le loro famiglie.

SIMONA GUATIERI (velina mora di Spagna): “E’ importante per me essere qui, è un’occasione per essere vicino, almeno simbolicamente, a tutte quelle persone che stanno vivendo una situazione difficile, nella speranza di riuscire a contribuire, anche in minima parte, a rendere migliore il loro futuro”.

SOFIA BRUSCOLI (showgirl): “Questa di stasera è un’occasione che unisce l’utile al dilettevole perché ci stiamo divertendo e allo stesso tempo diamo un contributo al futuro di questi bambini, un piccolo aiuto può FARE LA DIFFERENZA!

Hanno inoltre partecipato all’evento la cantante Sara Galimberti, il calciatore Keita Baldé Diao, l’annunciatrice e conduttrice televisiva Claudia Andreatti, Carolina Rey che condurrà insieme con Flavio Insinna lo Speciale Zecchino d’Oro di Natale su Rai Uno, Sofia Bruscoli, la modella Elisa D’Ospina, la velina mora di Spagna Simona Guatieri, Giovanni Scura e lo stilista Mario Orfei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here