Cronaca. Oggi  8 dicembre 2011 alle ore 14:00 a Vittuone sarebbe stata ritrovata la bara con la salma di Mike Bongiorno rubata nella notte tra il 24 e 25 gennaio scorso. La certezza che sia proprio il feretro all’interno del quale è contenuta la salma del re del quiz non c’è ancora, lo sapremo solo dopo gli esami della scientifica, ma Nicolò Bongiorno intervistato da Tgcom24 è fiducioso: “Spero sia vero, credo di sì“- Parole alle quali hanno fatto seguito quelle del primogenito Michele: “Adesso stiamo decisamente meglio, siamo felicissimi che sia stato ritrovato il corpo, anche perché è sempre stata l’unica cosa che ci interessava davvero “. Sulla bara ritrovata pare siano impressi nome, data di nascita e morte del presentatore, cosa che farebbe finalmente pensare al ritrovamento effettivo.


Un regalo di Natale anticipato come ha scritto Fiorello su Twitter non appena venuto a conoscenza della notizia: “Evviva! Mike è stato trovato. L’ho appena saputo. Bellissimo regalo di Natale alla sua famiglia e a quanti gli hanno voluto bene!“. La bara di Mike era stata trafugata nella notte tra il 24 e 25 gennaio 2011 dal piccolo cimitero di Dagnente vicino ad Arona. Da quella data la vedova Daniela Zuccoli e tutta la famiglia avevano lanciato vari appelli e annunci di ricompensa intervenendo anche alla trasmissione “Chi l’ha visto?” affinchè si potesse ritrovare in tempi brevi il feretro. Nei mesi scorsi alla famiglia erano arrivate molte segnalazioni e richieste di riscatto e due individui, completamente estranei al trafugamento, erano stati arrestati per tentativo di estorsione: ora finalmente sarebbe arrivato il felice epilogo di questa triste vicenda. La bara ritrovata vicino a una chiesa, Santa Maria del Lazzaretto coinciderebbe con quella rubata in Piemonte 11 mesi fa; ora non resta che attendere gli accertamenti scientifici per la certezza definitiva che sia proprio quella del re del quiz.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here