Londra – Sir Christopher Lee, uno dei più grandi attori britannici e leggenda del grande schermo, si è spento all’età di 93 anni alle 9:30 della scorsa domenica mattina al Chelsea and Westminster Hospital di Londra, dove era stato portato d’urgenza poichè riscontrava problemi di tipo respiratorio e nelle ultime tre settimane era stato colpito da una crisi di insufficienza cardiaca. Aveva compiuto 93 anni in ospedale lo scorso 27 Marzo. La notizia è stata diffusa dalla moglie solo oggi: legati da oltre 50 anniLady Lee ha preferito informare tutti i familiari prima di rendere pubblica la notizia della scomparsa del marito.

Christopher Lee: icona del cinema del terrore fra Dracula, Star Wars e Il Signore degli Anelli è morto

L'addio a Christopher Lee: si spegne una leggenda del cinema mondiale
Christopher Lee

Statura imponente – con i suoi 193 cm – voce profonda, elegante, longilineo e dal fare aristocratico, Christopher Lee conquistò così l’intera Hollywood come icona del cinema del terrore alla fine degli anni Cinquanta, capace di incutere spavento anche solo attraverso la propria presenza. La sua carriera cinematografica ha inizio nel 1947 con “Corridor of Mirrors”, pellicola dal sapore prettamente gotico. Il film di svolta arriva però nel 1958,“Dracula il vampiro” dove appare in qualità di malvagio Transilvano assetato di sangue, grazie al quale conquista la fama. Successivamente, Lee avrà modo di personificare tale personaggio in ben altre undici occasioni. Inoltre, lavorando con la produzione Hammer realizza circa una ventina di film horror, a partire da “La maschera di Frankenstein”. Nella sua lunghissima carriera ha interpretato anche Francesco Scaramanga in “Agente 007 – L’uomo dalla pistola d’oro”, il conte Dooku nella trilogia Prequel di “Star Wars” Saruman il Bianco nelle trilogie de “Il Signore degli Anelli” e “Lo Hobbit”.

Il suo ruolo più importante però, secondo quanto dichiarato da Lee stesso, è stato quello di Mohammad Ali Jinnah, fondatore del Pakistan nel film “Jinnah”. Nonostante i grandi apprezzamenti della critica non è mai stato insignito di un Premio Oscar; tuttavia, è entrato nel Guinness dei primati come l’attore vivente più citato sugli schermi – nonchè il più alto. Inoltre, a conferma della sua carriera straordinaria e tuttora attiva, il film che uscirà sul grande schermo, “Angels in Notting Hill”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here