Kevin Strootman ennesima operazione per risolvere il problema al ginocchio

“Oggi mi opero”, così Kevin Strootman tramite un pensiero pubblicato sui suoi profili social ha informato i tifosi dell’intervento che ha subito in mattinata. L’olandese si è sottoposto a un’operazione per risolvere il problema che ormai da tempo lo affligge al ginocchio sinistro. E l’ha fatto affidandosi al professor Pier Paolo Mariani a Villa Stuart.

Le parole del professor Mariani su Kevin Strootman

Kevin Strootman
Kevin Strootman

L’intervento è finito intorno alle 12.30 e al termine dell’operazione è stato il professor Mariani a spiegare che cosa è stato fatto al centrocampista: “Aveva una instabilità del ginocchio, difficoltà nel recupero quindi abbiamo deciso di fare una revisione dell’intervento effettuato precedentemente. È stato ricostruito il crociato prendendo l’altro tendine della rotula di destra, e adesso proseguirà nel protocollo riabilitativo i cui step saranno decisi dal sottoscritto e dallo staff medico della Roma con cui c’è totale sintonia”.
Adesso Strootman si sottoporrà a un lavoro di rieducazione che svolgerà a Trigoria, e per conoscere il risultato dell’operazione, Mariani, ha parlato di due mesi di attesa. Per il rientro in campo il medico non si è espresso ma ha garantito che “ritornerà a giocare”. “Ha avuto un mese estremamente duro, ma oggi era sereno, sorrideva, era tranquillo. Mentre fino a un paio di giorni fa era sotto un treno, nel senso che era depresso. Se tornerà lo stesso Strootman che si era visto in campo prima di questo calvario? Io riparo, non guarisco. Decideremo adesso col giocatore e lo staff medico della Roma quando lascerà la clinica”, ha concluso Mariani. E intanto la società capitolina ha fatto sapere sul sito ufficiale che l’operazione sia andata bene.

Il messaggio di Kevin Strootman sui social prima dell’operazione

Intanto in mattinata Strootman aveva commentato le voci che l’avevano coinvolto in questi giorni: “C’è stata molta speculazione sui media circa la mia riabilitazione. Purtroppo a causa di una mancanza di potenza nella mia gamba sinistra non posso competere al livello più alto in questo momento. Nelle ultime settimane abbiamo consultato molti grandi professori che assieme al personale medico della Roma mi hanno consigliato di ricostruire il legamento crociato anteriore esistente in un’altra posizione in modo da avere meno problemi col mio ginocchio in futuro e riconquistare nuovamente la mia potenza”.
E infine nel suo messaggio il giocatore olandese ha manifestato la delusione per l’assenza dal campo con la Roma e con la nazionale. Ma ha precisato che farà di tutto per tornare a giocare il prima possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.