Grande attesa per la serata di lunedi 1 settembre 2014 durante la quale  si svolgerà, allo Stadio Olimpico di Roma alle 20.45, la Partita della Pace voluta da Papa Francesco. Organizzatore della manifestazione è Javier Adelmar Zanetti classe 1973 nato a Buenos Aires, Argentina quindi conterraneo del Papa. Ex calciatore attualmente è un dirigente sportivo e vicepresidente dell’Inter. Si sente onorato di questa investitura che vedrà coinvolti Pirlo, Buffon ed Eto’o insieme alle vecchie glorie Baggio, Inzaghi, Simeone, Maradona, Shevchenko e tanti altri. L’incasso sarà totalmente devoluto in beneficenza.

partita-della-pace-1-settembre-2014

Una partita interreligiosa che ha un valore simbolico immenso in questo momento storico in cui il mondo è segnato da una serie di focolai di guerra  a “sfondo religioso”. “Una partita della pace, perché la pace é la cosa più importante al mondo ed è la cosa che più ci preoccupa – ha detto Papa Francesco, il cui incasso sarà devoluto al finanziamento del progetto “Un’alternativa di vita”, che offrirà, attraverso la fondazione “Scholas” e la fondazione Pupi, a migliaia di bambini e ragazzi di Buenos Aires un sostegno concreto per lo sviluppo di una rete di scuole.

partita-della-pace-1-settembre-2014-Papa-Francesco

I calciatori presenti si sfideranno in due squadre allenate da Tata Martino e Arsene Wenger e capitanate dallo stesso Zanetti e da Buffon. Altri nomi  potrebbero esserci a sorpresa come Totti e Del Piero che faranno di tutto per esserci. Fondamentale è il messaggio che vuole essere trasmesso specialmente ai giovani di collaborazione, dialogo e amicizia seppur nella diversità. Nella speranza di vedere uno stadio stracolmo  Iturbe e Ledesma sono lieti di rappresentare le squadre della città  dando la loro testimonianza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here