La Juventus trema all’idea che il presidente del Real Madrid Florentino Perez stia pensando a come riportare in Spagna Alvaro Morata. L’attaccante spagnolo, infatti, nel 2014 lasciò il club iberico per trovare spazio altrove, essendo chiuso nel reparto avanzato del Real da nomi importanti come quelli di Cristiano Ronaldo, James Rodriguez, Karim Benzema e Gareth Bale.

Il passaggio di Morata dal Real Madrid alla Juventus

Alvaro-Morata
Alvaro Morata

Con la volontà di giocare Morata si è trasferito alla Juventus, e soprattutto negli ultimi tempi il suo rendimento ha incominciato a crescere. Al punto da indurre il club delle Merengues a volerlo di nuovo in squadra. Perez a giugno potrebbe rivendicare la cosiddetta clausola di “recompra” compresa nell’accordo con il club bianconero. E allora i dirigenti del Real offrirebbero per il centravanti spagnolo circa 30 milioni di euro.
Per questo motivo Beppe Marotta sta riflettendo sulla proposta migliore per convincere Morata a restare a Torino. Offrendogli dal 2016 il rinnovo di contratto, quello attuale scadrà nel 2019 e prevede un contratto pari a 2 milioni e mezzo a stagione. Con il prolungamento Morata si legherebbe alla Vecchia Signora fino al 2021 con uno stipendio che andrebbe dai 3 milioni e mezzo a salire più i bonus.

Florentino Perez rivuole Morata al Real Madrid

A convincere il numero uno dei Blancos sono stati soprattutto i gol che nelle ultime gare di Champions League Morata ha realizzato con la maglia bianconera. E proprio per questo motivo sarebbe arrivata una velata minaccia da parte dello stesso Perez che prima avrebbe chiesto ai suoi collaboratori cosa fare per riprendere lo spagnolo e poi avrebbe anche dichiarato: “A fine stagione potremmo certamente riprendercelo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here