Dopo 17 mesi di chemioterapia Gianluca Vialli vince contro il tumore e fa una toccante dichiarazione sulla sua famiglia al Daily Mail

Gianluca Vialli è conusciuto per essere un ex calciatore, allenatore e opinionista sportivo, più di un anno fa, gli fu diagnosticato un tumore al pancreas. Lo sportivo oggi è nello staff della Nazionale italiana guidata da Mancini e in occasione del suo 56esimo compleanno ha rilasciato una toccante dichiarazione sul suo stato di salute e sulla sua famiglia.

La prendo come un’opportunità

Gianluca Vialli, intervistato dal Daily Mail, ha dichiarato che, dopo aver affrontato un ciclo di chemioterapia lungo 17 mesi, le sue condizioni di salute sono migliorate. “La mia malattia è stata un viaggio”, riflette lo sportivo. “Un percorso di introspezione. Ovviamente ne avrei fatto volentieri a meno, però è successo e io l’ho presa come un’opportunità“. Inoltre, il suo stato di salute lo ha portato a pensare di più alla sua famiglia.

Valli vince per la sua famiglia

Gianluca Vialli, nella sua lotta contro il tumore, ha trovato sicuramente l’appoggio della sua famiglia. Ciò lo ha portato ad una lunga riflessione sul rapporto con i suoi genitori. Durante l’intervista, Vialli rivela: “Mio padre ha 90 anni e mia madre 85. Mi considero molto fortunato di avere ancora entrambi. Ma ora che anche io sono genitore, so che non può esserci un dolore più grande di perdere un figlio. Ed ho fatto una promessa, non volevo che accadesse a loro“. Ovviamente lo sportivo riserva lo stesso affetto anche per sua moglie i suoi figli, i quali rappresentano ancora la sua priorità. Inoltre è stato omaggiato dalla Sampdoria in occasione del suo 56esimo compleanno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.