Ieri Jerome Valcke, il segretario generale e braccio destro di Joseph Blatter viene accusato per aver trasferito 10 milioni di tangenti, e oggi Joseph Blatter si è dimesso! Le pressioni avranno indotto Joseph Blatter ad arrendersi? Il presidente dell’Uefa Michel Platini, qualche giorno fa invitò il signor Blatter a rinunciare alla candidatura a presidente della FIFA.

Jerome Valcke, il numero due della Fifa incastrato da una mail datata 4 marzo 2008, la mail in questione viene resa nota dal NYT e cita :Dear Mr Valcke A seguito della decisione del governo sudafricano, la South African Football Association richiede che la Fifa trattenga 10 milioni di dollari dal budget previsto per il futuro Comitato organizzatore dei mondiali 2010 e giri quella somma al programma “Diaspora Legacy”, riducendo il fondo totale da 423 a 413 milioni di dollari. Il programma è amministrato direttamente dal presidente della Concacaf, che agirà da fiduciario. Yours faithfully, Dr. M. Oliphan”.

FIFA : Joseph Blatter si è dimesso!

joseph-blatter-fifa
Scandalo FIFA : Jerome Valcke Joseph Blatter

Chi è presidente della Concacaf in quel momento storico? Jack Warner! già arrestato mercoledì per aver preso milioni e milioni di tangenti. Joseph Blatter svizzero di nome e di fatto, sebbene fosse stato riconfermato alla guida della Fifa, appena lo scorso venerdì si è dimesso. Blatter non ha retto alle pressioni e al momento delle dimissioni dichiara : “Non sentivo l’appoggio del mondo del calcio. Ho riflettuto tanto circa la mia presidenza e i 40 anni in cui la mia vita è stata legata alla Fifa e al mondo del calcio. Ho sentito il dovere di ripresentarmi alle presidenziali perché ho creduto fosse la cosa migliore. Le elezioni sono finite ma le nostre sfide no, la Fifa ha bisogno di una profonda revisione. Benché avessi ricevuto un nuovo mandato non sentivo più l’appoggio da parte del mondo calcistico. Per questo ho deciso di rimettere il mio mandato al congresso straordinario elettivo. Continuerò ad esercitare le mie funzioni fino a nuove elezioni. Il prossimo consiglio ordinario della Fifa si terrà in maggio in Messico, non manca poco. Io chiaramente non sarò tra i candidati ma curerò questa preziosa messa in pratica del congresso. Per tanti anni abbiamo lavorato al fine di varare riforme importanti per il calcio, ringrazio molto chi mi ha sostenuto. Come comitato esecutivo della Fifa noi non abbiamo il controllo delle singole federazioni, ma abbiamo bisogno di una profonda ristrutturazione. Questi membri devono essere eletti dalla Fifa. Queste le parole dello svizzero. E’ così che faranno passare questo scandalo FIFA? in stile americano?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here