Fernando Alonso lo scorso fine settimana è rimasto vittima di un brutto incidente durante i test programmati prima del mondiale, che si sono svolti sul circuito di Montmelò. Il pilota della McLaren è uscito fuori dalla pista andando a sbattere con la sua vettura, e in seguito all’impatto è stato immediatamente trasportato in elicottero all’Hospital General de Catalunya per svolgere degli accertamenti.

F1: brutto incidente per Fernando Alonso durante i test a Montmelò
Fernando Alonso incidente di Montmelò con la McLaren

I medici dell’ospedale però non hanno voluto dimettere il due volte campione del mondo per tenerlo ancora sotto osservazione: “La cosa più importante è che recuperi perfettamente. Se deve restare uno o due , o tre giorni in ospedale, lo farà; non abbiamo alcuna fretta”, hanno commentato dal centro.

Fernando Alonso: Ipotesi di un malore durante i test

In realtà l’automobilista originario delle Asturie avrebbe intenzione di tornare subito a guidare la sua vettura; pensando di partecipare ad almeno un solo giorno di test nelle prove che si svolgeranno il prossimo week end. I dottori che l’hanno visitato e il suo staff, però, preferirebbero rivederlo in pista soltanto al momento dell’inizio del mondiale. Infatti, verso metà marzo (quando ricomicerà la competizione di F1) Alonso ripartirà con una nuova monoposto, non più la Ferrari, ma la McLaren al quale è ritornato dopo anni trascorsi al cavallino Rampante.
Riposo o no: sono state tante le dicerie legate all’incidente dell’iberico, l’ipotesi principale è stata quella di un malore avuto mentre si trovava alla guida della sua auto. Lo scontro è avvenuto proprio quando stava uscendo dalla curva tre del circuito spagnolo e in quel frangente Alonso a causa di un’escursione fatta sul prato sintetico (che sta ai bordi della pista) e complice un forte vento è andato ad impattare. La scuderia inglese ha commentato l’episodio fornendo una versione ufficiale e definitiva rispetto alle numerose voci sul fatto stesso: “Non c’è alcuna prova che indichi come la macchina di Alonso abbia subito un guasto meccanico di qualsiasi natura; l’incidente è stato causato da una violenta folata di vento imprevedibile in quel momento e in quella parte del circuito”.

Il pilota spagnolo Fernando Alonso rimane in ospedale

Il punto è che Alonso ha subito una commozione cerebrale e che sulla dinamica dei fatti esistono comunque diversi dubbi, soprattutto perché non ci sono state molte notizie sulle cause dell’incidente: così quelle che per molti sono delle supposizioni sarebbero avvalorate dalla mancanza di notizie e bollettini medici diffusi nelle ore successive all’episodio. “Non posso dire se ci vorrà ancora un giorno, due o tre. La F.1 non è un gioco, dobbiamo essere sicuri che lui sia pronto a guidare l’auto al momento giusto, perché vogliamo essere competitivi fino all’ultima gara della stagione”, ha commentato l’agente del pilota Luis Garcia Abad. Quindi lo sportivo si sottoporrà ad altri accertamenti, perché l’incidente è stato molto pesante e per questo motivo i medici che lo hanno preso in cura, anche secondo il suo rappresentante, stanno procedendo con la massima cautela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here