Luca Guadagnino sceglie di raccontare la storia del genio delle calzature: Salvatore Ferragamo

Salvatore Ferragamo un nome una garanzia. Il genio delle calzature che partendo da ciabattino in Campania riuscì ad approdare ad Hollywood per poi tornare nuovamente in Italia e stabilirsi a Firenze città dell’artigianato. Partendo dalla sua biografia, Luca Guadagnino, ha voluto raccontare in un docufilm la vita di un genio creativo: “Salvatore, Shoemaker of Dreams”.

Luca Guadagnino presenta “Salvatore, Shoemaker of Dreams”.

Luca Guadagnino scegli di raccontare la storia di un genio delle calzature che come si usa dire si è fatto da solo. Estro e genio uniti in una persona insieme a creatività e senso dell’estetica. Leggendo la biografia di Ferragamo, pubblicata prima a Londra nel 1957 e poi in Italia nel 1958 possiamo leggere: “Questo è il lavoro di tutta la mia vita. Imparare a fare scarpe perfette, rifiutando di mettere il mio nome su quelle che non lo sono. Quindi, per favore, al di là della storia del ragazzino scalzo e ignorante che è diventato un celebre calzolaio, concentrate la vostra attenzione sul piacere che deriva dal camminare bene”.

Ferruccio Ferragamo: “un’emozione”

Impossibile non riportare il commento del figlio Ferruccio Ferragamo al docufilm: “È con grande emozione che abbiamo appreso la notizia che il film sulla vita di mio padre sarà presentato al prossimo Festival di Venezia. È un onore per me e per la mia famiglia che un autore come Luca Guadagnino si sia appassionato alla nostra storia familiare trasformandola in un racconto per il grande schermo“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.