L’uso del copricapo è antichissimo, ne usarono gli Egizi, i Greci e i Romani, presso i quali era anche simbolo di libertà personale, infatti agli schiavi liberati si consegnava per prima cosa un “pileum”, un simpatico berretto. Lo stile dei cappelli ha attraversato i secoli, prendendo nomi curiosi e buffi, come l’Almuzio, sorta di cappuccio o il Becchetto, un tipo di panno lungo fino ai piedi. I cappelli sono stati confezionati con diverse stoffe o pellicce di animali, il più famoso dei quali era il cappello di castoro dei Trapper americani. Passando dal Tricorno del ‘700 siamo giunti al cilindro del secolo successivo e poi ai cappelli di paglia di Firenze cantanti dall’indimenticabile Edoardo Spadaro. Ne fece uso Nino Taranto, tagliando spiritosamente la paglietta con tre triangoli.

jessica-alba-cappello-di-paglia
Jessica Alba

I cappelli di paglia dei vip

E i Vip odierni cosa indossano mai? Si va secondo la moda! Quest’estate pare che sia andato forte il cappello di Panama. Questo copricapo, così chiamato perché fatto con le fibre di una palma nana che cresce nell’omonimo paese centroamericano, è stato lanciato molti anni fa da Ernest Hemingway. Chiamato volgarmente “Paglietta”, quest’estate è stato visto in testa a molte belle attrici e modelle, prima fra tutte Jessica Alba. Elena Santarelli ha fatto sfoggio di una paglietta carinissima con una tesa larga all’insù e la fascia nera. Al mare, il sole è implacabile perciò Martina Colombari ha pensato bene di ripararsi con un panama con la tesa all’ingiù e la fascia colorata. Il sorriso che sfoggia nella foto indica che è stata molto soddisfatta del suo acquisto.
Le fasce delle pagliette sono il particolare più intrigante di questo copricapo conferendogli un tono d’allegria, così chi lo acquista può sbizzarrirsi nello scegliere i colori e i disegni.
E’ quello che ha fatto Sara Tommasi, indossando la paglietta con un nastro a disegno geometrico bianco e nero.

miranda-kerr-cappello-di-paglia-estate-2015-300x300
Miranda Kerr

La spiaggia, tuttavia, non è il luogo esclusivo per portare il cappello di paglia. Abbiamo visto infatti Miranda Kerr che ne indossa uno a tesa molto larga e con una fascia scura mentre passeggia tranquillamente con il figlio Flynn di 4 anni.
Elisabetta Gregoraci ne ha indossato quest’agosto uno di panama che doveva costare molto, essendo di fattura originale e lavorato a mano. Potenza di Vip!
Fa tenerezza l’immagine di Kasia Smutniak con il panama bianco a fascia nera, nel ruolo di mamma seduta sulla sedia a sdraio con il piccolo Leone sulle sue bellissime gambe.

raffaella-zardo-cappello-di-paglia-300x298
Naomi Campbell, Raffaella Zardo e Ana Palinha

Una sorridente Raffaella Zardo si è fatta fotografare ad Ibiza tra le amiche Naomi Campbell e Ana Palinha mentre si copre la testa con una paglietta chiara con fascia nera. Più originale è il panama verde di Daniela Santanchè al Forte dei Marmi che conversa piacevolmente con Matteo Salvini e Paolo del Debbio.
Anche la moglie di Nek Patrizia Vacondio, neo cantante in cerca di successo, si copre con la tradizionale paglietta bianca.

Beh! Per quest’estate è andata. Cosa ci riserverà la prossima? Sarà il chepì o la coppola a spopolare tra le star? E se tornasse di moda la bombetta? Nell’anno del 90° genetliaco della regina Elisabetta II sarebbe decisamente in tema. Ridicolo, direte voi! Ma con le star non si può mai dire… 😉

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here