Calciomercato Juventus. Sembra essersi concluso rapidamente l’affare tra il club bianconero e il Bayern Monaco per la vendita di Arturo Vidal. Al momento mancano solo le firme e l’ufficialità ma il passaggio del cileno in Bundesliga risulta quasi del tutto certo.

Calciomercato Juventus – I dettagli dell’accordo tra Juve e Bayern per Vidal

Calciomercato Juventus: Vidal al Bayern Monaco
Arturo Vidal

La trattativa tra le due squadre, come hanno riportato in molti a cominciare dalla Gazzetta dello sport, è iniziata ieri mattina. La Juventus però era partita chiedendo per il centrocampista circa 45 milioni di euro, una cifra lontana dalla proposta dei bavaresi vicina ai 30 milioni. L’accordo alla fine però è stato raggiunto in meno di 24 ore, visto che il Bayern stamattina ha deciso di aumentare la propria offerta fino a 37 milioni più 3 di bonus. Adesso mancano soltanto le firme che dovrebbero arrivare stasera, considerato che il ds Marotta si trova già a Monaco per definire i dettagli. Oltre al costo del cartellino il Bayern Monaco pagherà a Vidal un contratto quinquennale da 6 milioni e mezzo a stagione, una cifra importante, anche se a prescindere dall’ingaggio il cileno si era già accordato con il club tedesco qualche giorno fa.

Il club bianconero prova a prendere Mario Goetze

In questa trattativa veloce tra Juventus e Bayern, il club torinese potrebbe approfittarne per prendere un giocatore della società tedesca. La dirigenza bianconera potrebbe pensare di fare un tentativo per Mario Goetze. La vecchia signora e lo stesso Massimiliano Allegri hanno sempre mostrato interesse per il giocatore della nazionale tedesca, sin dai tempi in cui giocava al Borussia Dortmund. E questa potrebbe essere l’occasione giusta per parlarne con il club bavarese. Marotta oggi ha incontrato Karl – Heinz Rummenigge per la cessione di Vidal, non ha affrontato il tema Goetze ma non è escluso che prima poi lo faccia. Dalla vendita del centrocampista la Juventus potrebbe così ricavare i soldi per pagare il calciatore 23enne. Però la società italiana non pensa di comprare il centrocampista, perché non può pagare il prezzo intero del suo cartellino, ma opterebbe piuttosto per un prestito biennale con obbligo di riscatto. Dovrebbe a questo punto convincere solo il Bayern e non il giocatore che partirebbe volentieri considerato che il rapporto con Pep Guardiola non è più solido e avrebbe già iniziato a pensare di andare via da Monaco e approdare in qualche altra squadra. Anche se ci sarebbe poi da risolvere il problema dell’ingaggio, perché il ragazzo, già campione del mondo, ha un contratto valido fino al 2017 di 7 milioni di euro netti a stagione, e la Juve sarebbe pronta ad offrirgli invece un contratto più lungo con uno stipendio più basso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here