Bancomat per pagare: sconti e bonus fiscali per spingere i consumi. La card agevolazioni e bonus da due miliardi: carta o soldi liquidi? Non c’è dubbio che la risposta ora è abbastanza facile!

Bancomat, la card per agevolazioni: sconti e bonus. Parliamo di un bonus da due miliardi, usati con la finalità di promuovere i consumi di bar e ristoranti, abbigliamento ed elettrodomestici. Si avverte la voglia di dare una mano per la ripresa dell’economia! La misura varrebbe cinque mesi, da agosto fino a dicembre.

Chi paga con il Bancomat: sconti e bonus fiscali

Il meccanismo del bonus-consumi, oggetto di una riunione domenicale al Tesoro, prevede di condizionare l’incentivo agli acquisti all’utilizzo di carte di credito e bancomat, ritenute utili per favorire la tracciabilità e la lotta al “nero”. La misura, per 3 miliardi, era già stata presa con la legge di Bilancio e sarebbe dovuta scattare quest’anno con la previsione di far arrivare i primi rimborsi con la Befana del 2021: l’emergenza Covid ha fermato tutto.

Sconti e Bonus fiscali: previsto un rimborso della spesa sostenuta

Allora si pensava ad un ristoro di una percentuale dell’Iva con un credito d’imposta o una detrazione da ottenere l’anno successivo. Ora, vista la crisi, il meccanismo – che deve attingere allo scostamento di bilancio – potrebbe prevedere un rimborso di parte della spesa sostenuta, con un tetto massimo, da accreditare direttamente al consumatore/contribuente nel proprio conto o nel cassetto fiscale!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.