Per l’Atp Finals a Londra, show del Re Roger Federer e del giapponese, neo top ten, Key Nishikori, che battono Milos Raonic e Andy Murray. Il torneo si svolge in due gironi, con partite al meglio dei 3 set. I primi due giocatori vanno alle semifinali incrociate. Negli ultimi due anni il master è stato vinto da Novak Djokovic, mentre Roger Fededer partecipa dal 2002 e ne ha vinti 6. Nel gruppo B, Fededer batte Raonic per 6-1 7-6 (0) in 88 minuti, e vendica la sconfitta avuta dal canadese a Parigi. Questa vittoria fa mantenere allo svizzero intatte le chance per raggiungere in vetta Djokovic.

Atp Finals Londra 2014: Show di Federer e Nishikori
Atp Finals 2014, Federer, Djokovic, Wawrinka, Nishikori, Raonic, Murray, Cilic e Berdych

Atp Finals 2014 Federer show a Londra. Nishikori batte Murray

Atp Finals Londra 2014 -Il match inizia con lo svizzero che vince il sorteggio e sceglie, come di consueto, di servire. Il primo game, abbastanza complicato, viene vinto dallo svizzero, che successivamente gioca un set fantastico, variando molto il gioco e mettendo in grosse difficoltà il giovane Raonic. Infatti dopo 15 minuti Federer comanda il set per 4 a 1 e arriva a giocarsi la palla del 5 a 1 che però Raonic annulla con un potentissimo ace da più di 200 km/h. Dopo 23 minuti, però, Roger chiude il set per 6-1. Nel secondo set, invece, Raonic cerca di stare più attaccato allo svizzero, giocando colpi potentissimi, che però Federer rimanda ancora più potenti. Nonostante questo, il canadese porta Federer sul 5-6, ma lo svizzero, a sua volta, porta Raonic al tie-break, annullando anche palle per la vittoria del set da parte di Milos. Nel tie-break, lo svizzero distrugge il giovane canadese, lasciandolo a 0.

Sempre nel gruppo B, bellissima vittoria per Nishikori su Murray per 6-4 6-4 che rompe così il tabù dopo che in tre confronti non aveva raccolto alcun game. Entrambe i giocatori non erano al top della forma, ma sicuramente Key ha dimostrato di essere un giocatore da top ten e forse anche da primi 5 posti. Murray ha giocato troppo sulla difensiva, contando solo sulle gambe. Nishikori, invece, ha variato il gioco e ha attaccato molto, vedendo Murray in estrema difficoltà. Questo ha portato il giapponese ha vincere una partita al suo esordio nel Master, con i primi 8 giocatori nel mondo. Il giocatore è riuscito a prendere coraggio, seppur giovane, e ha giocato d’anticipo e con precise geometriche da fondocampo, mettendo fuori palla Andy.

Andy Murray, con questa sconfitta, si è invece guadagnato un tweet del giornalista inglese Mike Dickson del Daily Mail che recita: “Un altro po’ finisce nel Tamigi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here