Sempre bello e aitante, Hugh Jackman è al cinema con “X-Men – giorni di un futuro passato”, dove lo possiamo ammirare nei panni del mutante Wolverine. L’attore australiano però è un attore con la A maiuscola, che non teme nessuno a Hollywood: oltre a saper recitare bene sa anche cantare e ballare magnificamente. Non ha mancato di dimostrarlo agli Oscar dello scorso anno e neppure quest’anno in occasione dei Tony Awards 2014, che celebra e premia dal Teatro di New York i successi di Broadway.

Hugh Jackman balla il tip tap ai Tony Awards 2014
Hugh Jackman balla il tip tap ai Tony Awards 2014

Per Jackman è la quarta volta che inaugura i premi di Broadway e per l’occasione si è scatenato in un coinvolgente tip-tap sul palco del Radio City Music Hall di New York: elegantissimo ed energico non si è lasciato sfuggire qualche battuta a riguardo. “Sarà dopo la mezzanotte che riprenderò fiato“, ha detto l’attore. Un presentatore che non si è fatto sfuggire nulla perchè oltre al balletto, Jackman ha pensato di aprire la serata giocando a fare il rapper: al suo fianco TI e LL Cool J sembrano aver gradito molto l’improvvisazione dell’attore, che è riuscito perfettamente a tener testa al genere. Una scena tra l’altro anche molto sulle righe, dato che Jackman faceva il rapper indossando un elegantissimo smoking nero, con tanto di papillon!

L’attore australiano è riuscito ad intrattenere con grande entusiasmo il pubblico, risollevando l’edizione dei Tony Awards 2014, giunti alla loro sessantottesima edizione, che in genere non riesce ad attrarre molto il pubblico. E non c’è stato bisogno di nessun mascheramento per farlo: qualcuno infatti pensava che l’attore in occasione della serata potesse apparire indossando i panni di Wolverine, anche se lui l’aveva già smentito.

“Quella notte il mio compito sarà quello di fare in modo che il pubblico si diverta durante l’assegnazione dei premi. Anche se è probabile che la Fox apprezzi molto una comparsata di Wolverine“, ha detto l’attore in occasione della promozione del film. Jackman però è troppo serio per cedere a trovate pubblicitarie, e così senza Wolverine è riuscito a conquistare il cuore del pubblico.

LASCIA UN COMMENTO