L’esercito di chi si fa tatuare sembra non avere fine, il fascino del tatuaggio sembra non avere crisi, basta guardare i giocatori di calcio e tante persone famose che sfoggiano i loro tatuaggi come se fossero gioielli ma, altrettanti vip sembrano stanchi di alcuni tatuaggi fatti magari in onore di compagni che forse nel tempo non ci sono più o tribali che non hanno più il valore che avevano quando sono stati artisticamente creati. In Italia, sembra un settore che non conosce crisi, anzi nel 2013 è stato addirittura incrementato il giro d’affari dei laboratori di tatuaggio che ha toccato gli 80 milioni di euro e comprende più di 300 imprese di tatuaggi e piercing.

Angelina Jolie si è pentita di alcuni suoi tatuaggi
Angelina Jolie ha rimosso alcuni suoi tatuaggi

Nel nostro Bel Paese non si ha notizia di vip pentiti, o che abbiano semplicemente cambiato idea su ciò che avevano tatuato, altrettanto non si può dire per vip di oltre oceano come Johnny Deep, Jessica Alba o Angelina Jolie che, per eliminare quelle tracce indelebili, sono ricorsi alla medicina estetica. L’ultima che ha pubblicamente dichiarato il suo pentimento in ordine di tempo è l’attrice Pamela Anderson che ha deciso di rimuovere il bracciale di filo spinato tatuato quando era sposata con il cantante Tommy Lee. L’ex bagnina ha ammesso di averlo fatto perché lo considerava un orpello molto sexy ma, si è ora resa conto che con l’età che avanza comincia a essere imbarazzante sfoggiare un tatuaggio del genere. I tatuaggi possono abbellire, arricchire e ricordare a chi li fa momenti indimenticabili, ma, bisogna sempre mettere in conto che un tatuaggio e quasi per sempre.

LASCIA UN COMMENTO