Atmosfera incantata ed elegante alla serata evento nata da un’idea di Daniela Mazzacane, giornalista di Tg Norba 24 e responsabile della rubrica di costume “Tg Prima” con il patrocinio della Commissione Cultura del Comune di Bari, le splendide sale del Palace Hotel di Bari hanno ospitato con successo “Versace Dejà Vu”, uno speciale evento che ha fatto rivivere nel capoluogo pugliese il mito di Gianni Versace. La direzione artistica è stata affidata alla regista Rosanna Amati mentre l’organizzazione è stata della designer di gioielli Rosa Ladisa. Media partner dell’evento Telenorba e Apulia Magazine. La manifestazione, appuntamento al quale hanno partecipato esponenti del mondo dell’imprenditoria, dello spettacolo, della politica, dello sport, della moda e della cultura, ha riportato in passerella le creazioni dell’icona della moda italiana nel mondo Gianni Versace. In esposizione al Palace Hotel di Bari alcuni dei pezzi più prestigiosi della collezione di Antonio Caravano, collezionista napoletano che ha raccolto in ogni parte del mondo 900 articoli dello stilista Gianni Versace, tra abiti e oggetti d’arredamento.

Michele Miglionico all'evento Versace Dejà Vu al Palace Hotel di Bari
All’evento Versace Dejà Vu una creazione di alta moda dello stilista Michele Miglionico

Ospiti a “Versace Dejà Vu” i designers dell’Alta Moda Italiana Michele Miglionico e Michele Gaudiomonte che hanno creato per l’occasione un look ispirato a Versace. In occasione di tale evento lo stilista Michele Miglionico ha presentato un completo da sera composto da blusa con scollo all’americana di georgette di seta nera interamente ricamata di jais e pantalone di linea skinny ricamato in paillettes a motivi rombi bianco e nero su ampia gonna in taffetas di seta nera completano il look orecchini e bracciale Monies. Ulteriore ospite della serata è stato il giornalista e scrittore foggiano Tony Di Corcia, autore del volume “Gianni Versace. La biografia”. Un libro che ripercorre le tappe principali della vita di Gianni Versace e del suo percorso artistico svelando, attraverso la testimonianza degli amici più intimi e dei collaboratori più stretti, la personalità dello stilista e dal quale verrà tratta una fiction tv. L’evento ha visto protagonista anche il corpo di ballo “Ars Nova” con le coreografie di Valentina Vitone e la supervisione e il balletto di Adolfo Marazita, direttore della Compagnia Stabile del Musical. Indossatori d’eccezione per la linea uomo i pallanuotisti della Waterpolo Bari mentre le modelle sono della Carmen Martorana Eventi. Pubblico soddisfatto, per l’ottima riuscita della serata e per le finalità benefiche dell’evento: parte degli incassi è stata donata a Telethon ed alla ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche con la collaborazione della BNL.
Una Bari diversa, piena di fascino e intrisa di evocazione e bellezza. Una eleganza senza tempo un modo glamour ed efficace di far rivivere i fasti della moda italiana e il mito di Gianni Versace.

LASCIA UN COMMENTO