E’ morto in Costa Azzurra, l’indimenticabile attore Georges Descrieres che interpretava Arsenio Lupin. La fortunata serie prodotta negli anni ’70 è stata riproposta per decenni sulle televisioni italiane, e gli appassionati del genere come me, ricordano ancora la sigla del fortunato telefilm. Georges, ladro gentiluomo, si circondava di donne splendide, a cui spesso regalava alcuni gioielli della sua refurtiva. Abilissimo nei travestimenti, riusciva ad introdursi nelle case delle persone più ricche riuscendo a derubarle, con grazia, e scappando sempre in maniera rocambolesca.

Addio a Georges Descrieres, l'Arsenio Lupin della Tv anni settanta
L’Arsenio Lupin della Tv degli anni settanta è morto

Nel 1968 Descrieres aveva ricevuto il premio “eleganza maschile”, 2 premi al Conservatorio, era diplomato in arte drammatica ed aveva già fatto una promettente carriera presso la Comedie Francaise, dove ora la figlia Sylvia segue le orme del padre.
Ha lavorato con le più grandi attrici, Brigitte Bardot, Audrey Hepburn, ed ha parallelamente intrapreso una carriera cinematografica contemporaneamente ai grandi successi televisivi, interprentando “Il Rosso ed il Nero” ed “I Tre moschettieri”.
Ma per tutti quelli che l’hanno seguito, rimarrà sempre colui che ha sconfitto la concorrenza di Jean Paul Belmondo, Jean Rochefort e Jean Piat ed ottenne la parte del celebre “Arsenio Lupin”. Georges se né andato all’età di 83 anni, era ammalato da anni e viveva a Cannes.

LASCIA UN COMMENTO