Tennis – Negli Australian Open 2015, due italiani avanzano senza particolari problemi, dopo che abbiamo perso Roberta Vinci, contro la testa di serie numero 10, Ekaterina Makarova. Per la tarantina è finita 6/2 6/4 in poco più di un’ora, ma Roberta ora può concentrarsi così sul doppio, grande favorita con Sara Errani.

Tennis, Australian open 2015 seconda giornata Sara Errani e Roberta Vinci
Tennis, Australian Open 2015 seconda giornata Sara Errani e Roberta Vinci

Sara ha vinto il suo singolo contro Silvia-Soler Espinosa, con il punteggio di 7/6 6/3. L’italiana si è presa qualche rischio nel primo set, concedendo troppo all’avversaria. Ora il suo tabellone è abbastanza accessibile, perché al terzo turno si scontrerà contro Yanina Wickmayer, non particolarmente in forma da molto tempo.

Al terzo turno accede anche Andreas Seppi, dopo aver vinto contro Jeremy Chardy per 7/5 3/6 6/2 6/1, buttando così fuori la testa di serie numero 29 del torneo e “regalandosi” uno scontro contro uno dei numeri uno del mondo, Roger Federer, che ha battuto il nostro Simone Bolelli. Il bolognese, nel precedente match contro Roger, ci aveva fatto stare in bilico sulla sedia per aver vinto il primo set contro lo svizzero, ma alla fine la differenza di gioco si è vista e lo svizzero si era riuscito ad imporre.

Vittoria per gli altri big, Murray e Dimitrov 

australian open 2015 seconda giornata Andy Murray
Australian Open 2015 seconda giornata Andy Murray

Avanzano anche altri big: Andy Murray vince in tre set contro Marinko Matosevic, mentre Grigor Dimitrov ha vinto in quattro set, dopo averne perso uno al tie-break, contro Lukas Lacko. Il bulgaro ora affronterà Marcos Baghdatis, con il quale ha sempre avuto dei match tiratissimi, qundi l’impresa non sarà così semplice.

Sharapova quasi messa KO, vince. Avanti Bouchard e le giovani Pliskova e Witthoeft 

Australian open 2015 seconda giornata Maria Sharapova
Australian Open 2015 seconda giornata Maria Sharapova

In campo femminile, la numero due del mondo, Maria Sharapova, si è presa un grande spavento, ritrovandosi nel terzo set, sotto, contro la connazionale Alexandra Panova. Sul 4/5 ha anche salvato due match point, evitando una clamorosa eliminazione. Al prossimo turno si troverà contro la kazaka Zarina Diyas, che ha battuto la giovane Anna Schmiedlova.
Grande match anche per Karolina Pliskova, classe ’92, che vince contro Ocean Dodin, classe ’96; mentre Carina Witthoeft elimina Christina McHale, che pur avendo 22 anni, ha alle spalle molta più esperienza di Carina. Vittoria agevole per Eugenie Bouchard, che avrà nel terzo turno la connazionale Caroline Garcia.

LASCIA UN COMMENTO