Dieci anni di The Children for Peace Onlus. La ONG fondata dalla filantropa americana Debra Mace nel 2005 spegne dieci candeline. Il 28 Novembre, le architetture razionaliste di Spazio Novecento ospiteranno a Roma il charity gala dinner, volto quest’anno alla raccolta fondi per terminare la costruzione del poliambulatorio in Mali. La cantante Anastacia riceverà lo Special Artist Award 2015 per il suo impegno nel sociale e la lotta contro l’HIV e si esibirà live con l’Orchestra Sinfonica Marco Dall’Aquila diretta dal Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli.

Anastacia Dieci anni di The Children for Peace Onlus
Anastacia
Barbie The Children for Peace
Barbie The Children for Peace

Durante il charity gala dinner saranno consegnati i riconoscimenti 2015 alle personalità che durante l’anno hanno supportato la Onlus che, da un decennio, opera nei paesi disagiati del Sud del mondo (Etiopia, Siria, Libano, Mali, etc.) per accendere un faro di speranza per i bambini poveri e sieropositivi attraverso concreti piani di supporto didattico, economico e alimentare. Tra i premiati 2015 il direttore di Vanity Fair Spagna, Lourdes Garzòn, il vice-direttore del Gruppo editoriale L’Espresso Giorgio Martelli, Carlo Zappalà per il profilo medico e la responsabile Italia del Gruppo De Grisogono, Chantal Montanarella. Conduce l’evento Maddalena Corvaglia con la regia di Alessandro Mazzini. Le sonorità swing del trio LaDyvette daranno un tocco retrò alla serata con atmosfere anni Trenta e una lotteria di beneficenza contribuirà alla raccolta fondi per sostenere i progetti in cantiere della Onlus. In palio per l’asta benefica l’esclusiva Barbie The Children for Peace realizzata da Gianni Grossi e Mario Paglino per il brand Magia2000. After party con disco music anni Ottanta a cura della dj Sonia Rondini.

Hanno gentilmente accolto l’invito di The Children for Peace Onlus: Vittoria Belvedere, Francesco Arca, Luca Calvani, Noemi, Valeria Marini, Matilde Gioli, Jane Alexander, Carolina Rey, Emanuela Grimalda, Marius Bizau, Alessio Lapice, Simone Lijoi, Simonetta D’Alessandro, Lucia Magnani.

LASCIA UN COMMENTO