INTERVISTA ESCLUSIVA – Nesli torna con un nuovo album, “Kill Karma”, pieno di grandissime news e innovazioni musicali. Grazie a questo nuovo lavoro discografico il cantautore ha deciso di mettere a nudo la sua vena artistica con un mix di generi musicali che azionano un cambio di rotta per la sua carriera. 

Dopo il grande successo di “Andrà tutto bene”, Nesli torna alla carica con un nuovo disco in cui racconta se stesso e la sua arte. In questi giorni lo troviamo in rotazione per le radio e il web con il singolo “Equivale all’immenso” che già si mostra con un aspetto stilistico sostanzialmente differente. Questo nuovo lavoro, senza evidenziare il cambiamento di rotta di Nesli, è sempre più indirizzato all’hip hop ma con delle contaminazioni stilistiche.

Nesli nuovo album dal 1 luglio
Nesli

Noi di Gente Vip abbiamo avuto modo di intervistare Nesli proprio oggi, venerdì 1 luglio, in occasione della pubblicazione del suo nono album dal titolo “Kill Karma” per Universal.

Come sta andando il tuo lavoro in questa estate 2016?

Sta andando benone, oggi esce il mio disco e siamo molto impegnati con la sua promozione. Diciamo che siamo alle prese con la mia follia di volerlo pubblicare proprio a luglio, anche se l’uscita del disco era più un’esigenza perché non mi andava più di aspettare. Avevo un sacco di nuove canzoni che avevo l’esigenza di fare ascoltare, siamo ormai al terzo capitolo di una trilogia cominciata con “Andrà tutto bene” ed è arrivata a “Kill Karma”. Diciamo che sono bello carico!

Quali sono i punti di novità che caratterizzano questo nuovo disco?

Il punto di novità è il tipo di registrazione, in quanto mi sono voluto allontanare un po’ dai pc e tutto il resto preferendo avere in studio dei veri musicisti. Volevo produrre i miei brani, nati in casa, dando loro una veste importante. Rispetto alle produzioni precedenti qui troviamo tanti episodi musicali diversi, tre brani che sembrano un ritorno a passate sonorità, altri con uno stile un po’ più tech ed hip hop, delle ballate create con una forma un po’ più da musical. Insomma c’è un po’ di tutto.

All’interno di “Kill Karma” c’è un brano che racconta un qualcosa di te?

NESLI_CoverBeh “Piccola mia” ad esempio, ha in sé delle sonorità un po’ più intime, anche se tutto il nuovo album comunque è stato scritto con un’impronta autobiografica. In questo cd il mio approccio è cambiato, per certi aspetti è anche un po’ più violento. Differentemente dagli altri album, dove cercavo di porre delle domande, questa volta ho cercato di darmi delle risposte. Mi rendo conto che quanto detto va in netta contrapposizione con il titolo del cd, ma diciamo che è una cosa anche un po’ voluta. 

Musicalmente come etichetteresti questo album?

Lo definirei tremendamente hip hop, che in questi anni ho sviluppato con una profonda ricerca rendendolo personale, quindi sostanzialmente diverso da quello diverso che siete abituati ad ascoltare.

LASCIA UN COMMENTO