Loro sono i The JackaL ovvero un gruppo di giovani videomaker e filmmaker del napoletano. Tramite il web si sono presto imposti sulla scena nazionale vincendo anche alcune manifestazioni: alla I Edizione del Roma Web Fest, hanno vinto i premi per Miglior Effetti Speciali, Miglior Community e Miglior Scena d’Azione; al Gran Galà del Cinema 2013 sono stati omaggiati con il premio per la Miglior Webserie (Lost in Google) e con il premio speciale per Napoli in 4K, al Festival dell’Immaginario di Perugia 2012 hanno vinto con la Miglior Webserie (Lost in Google), e così pure al Golden Grall 2013.

The JackaL in "Gli effetti di Gomorra La Serie": Quando la parodia diventa un mantra
The Jackal, le loro parodie insegnano

Parodiando la realtà i The JackaL, come i loro predecessori i The Pills ormai sulla cresta dell’onda grazie alla programmazione dei loro sketch arrivata su Italia 1, sono riusciti a diventare un vero e proprio fenomeno di costume con oltre 27 milioni di visualizzazioni su youtube, circa 1.6 milioni su youmedia per non parlare della loro fama da social network che vanta su Facebook più di 200 mila fan e su Twitter 20 mila followers.

Non poteva mancare nella collezione di parodie de i The JackaL quello che è stato l’evento televisivo dell’anno ovvero Gomorra – La Serie e infatti sono state dedicata a quest’ultima ben due video dal titolo “Gli effetti di Gomorra – La Serie sulla gente” il primo in cui Signor Cavastano, interpretato da Ciro Priello, si lascia tanto prendere la mano dallo show televisivo che accoglie il povero ragazzo delle pizze come se fosse un boss, nel secondo, invece, in un bar Ciro se la prende con il povero Fabio, un ragazzo appena assunto come cameriere che deve vedersela con il terribile “signor Cavastano”. In quest’ultimo episodio fa c’è un cameo di Salvatore Esposito attore dalla profonda autoironia che in Gomorra – La Serie è uno dei protagonisti, Genny.

Gli effetti di queste due parodie sono stati estremamente virali in quel del web tanto che la frase ripetuta dal Signor Cavastano “stai sensa pensieri” è diventata in pochissimi giorni un vero e proprio mantra.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here