Mancano poche ore all’inizio del Festival di Sanremo 2015: attesa per gli ospiti, i super ospiti, per i cantanti in gara tra big e nuove proposte, ma anche per le tante curiosità, imprevisti, successi e insuccessi che ogni Festival si porta con se’. Così come ogni anno il Festival sarà la vetrina del costume italiano tra critiche positive e negative, che ad ogni modo genereranno sempre quel rumor che poi è l’essenza del Festival.

Sanremo 2015 conferenza stampa: Ospiti, canzoni e divertimento sul palco dell'Ariston
Sanremo 2015 conferenza stampa del 9 febbraio 2015

La prima conferenza stampa del Festival si è tenuta il 9 Febbraio 2015 alle 12.30, con la presenza del re del palco di quest’anno, un’entusiasta ed emozionato Carlo Conti, con le sue tre prime donne Emma Marrone, Arisa e Rocio Munoz Morales. Immancabili accanto ad ogni microfono i fiori, dato che da un anno a questa parte ci si lamenta della loro assenza: quest’anno Conti per mettere un po’ a tacere ha deciso che saranno dati solo in omaggio alle donne ospiti del Festival, restando quindi fedele ad una scenografia più contemporanea ma che omaggia i fiori essendo un’enorme campanula.

Festival di Sanremo 2015: Carlo Conti presenta il suo Festival alla stampa

Ad aprire la conferenza è il direttore di Rai Uno Giancarlo Leone, che riscalda gli animi e ricorda anche la nuova formula del Dopofestival, che andrà in onda esclusivamente via web, seguito poi da Carlo Conti che ha messo in risalto i punti forti e le novità del suo Festival, che vuole strizzare l’occhio ai giovani cercando di raccogliere due generazioni diverse dinanzi alla tv per seguire il festival. La scelta di un Dopofestival solo sul web e di un sito internet aggiornato in tempo reale e sempre connesso ai social, sono di certo un passo in più verso una dimensione più nuova, l’esigenza di parlare ad un pubblico sempre più variegato.

Il Festival riesce ad essere così forte perché riesce a riunire tutte le famiglie italiane, nonna e nipote, intelligente e meno intelligente, operaio e imprenditore…speriamo che succeda anche quest’anno…”, ha spiegato Conti che rispetto ai Festival precedenti ha deciso di puntare meno sulla politica ma più su musica, grandi ospiti e una dosatas comicità, tra gli ospiti infatti ci sarà Giorgio Panariello.

Ospiti italiani e internazionali tra la musica, il cinema e la tv: tra gli ospiti Enrico Ruggeri e Giorgio Panariello

I comici saranno ripartiti nelle singole serate. Si riderà in ogni serata, ma non c’è una regola fissa che dice che ogni sera ci sia un comico. Enrico Ruggeri, mio carissimo amico, sarà con noi per parlare della nazionale cantanti, che festeggia 50 anni, poi con il brano tre signori, ricorderemo Gaber, Jannacci e Faletti“, svela il presentatore e direttore artistico di Sanremo. Tra gli ospiti italiani confermatissimi Tiziano Ferro, Biagio Antonacci, l’atteso ritorno di Albano e Romina e Gianna Nannini, come ospiti internazionali Charlize Theron e Will Smith.

Insomma un Sanremo che si preannuncia con un sapore di diversità, che celebra l’Italia nella sua cultura e nella sua musica, e che come ogni anno dovrà fare comunque i conti con gli ascolti prima di tirare le somme.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here