Sessanta ragazze bellissime da giorni stanno vivendo l’ansia per la finale di Miss Italia che, ora dopo ora, si fa sentire.  Ma c’è chi forse vorrebbe vivere quelle sensazioni fino in fondo. Sono le quattro ragazze “riserve”, altrettanto belle ma che, per la giuria del concorso, sono rimaste fuori di un soffio dalla fase conclusiva della manifestazione e possono sperare di salire sul palco solo grazie a un forfait o esclusione dell’ultimo minuto.


«Miss Italia è un’esperienza unica, un banco di prova: essere riserva accentua ancora di più questo aspetto… ma non nascondo la speranza di entrare tra le 60». Ammette con onestà la n. 61, Miss Deborah Milano Maddaloni Giusy Buonocunto, nata a Torre del Greco il 16 giugno 1987. Alta m.1,75, occhi blu e capelli castano scuro, ha un fratello di 16 anni, Tommaso. La studentessa di Giurisprudenza alla Federico II di Napoli, che vorrebbe diventare criminologa, adora lo sport, il cinema, la lettura e il disegno.

Con lei “in panchina” a Montecatini Terme la n.62 Miss Cagliari Luana Mura, nata il 06 aprile 1993, residente a Sestu. Figlia unica, bionda con gli occhi celesti, alta m.1,75, studia al liceo linguistico: obiettivo, laurearsi in Scienze Politiche e diventare Commissario della Polizia di Stato. «Semplice, estroversa, sincera e paziente», come si definisce, vive il concorso con spensieratezza «perchè è un gioco, ma pur sempre formativo e inimitabile».

Poi è il momento della n.63, Latina Noemi Guglietta, nata a Fondi il 15 luglio 1993 e residente a Lenola. Alta m.1,75, occhi marroni, capelli castani, con una sorella minore, aspira ad entrare nel mondo dello spettacolo (cinema o moda). «Sono chiacchierona e voglio sempre avere ragione io – rivela – ho i capelli ricci, tanti “capricci”, e mi reputo una riserva fortunata: cresco, imparo, conosco nuova gente e mi preparo per il 2013.. quando tornerò più forte – assicura – per ricominciare il percorso di Miss Italia».

Numero 64, Miss Deborah Milano Emilia Romagna Vittoria Gazzaneo, è nata a Bologna il 23 maggio 1987, dove risiede. Alta m.1,73, ha occhi marroni e capelli castani. Gregorio è il fratelli 17enne. «Frequento la laurea specialistica in ’analisi, consulenza e gestione finanziarì e lavoro come hostess», spiega la riserva che vive il ruolo «con il sorriso, perchè da cosa nasce cosa e -spera- non si sa mai che in questi giorni non mi aspetti una bella sorpresa».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here