Marco Cappai, in arte Madh, sin dal momento in cui è stato decretato come secondo classificato dell’ottava edizione di X-Factor, ha mostrato un grande sorriso di soddisfazione e orgoglio. Nessun risentimento nel cuore di questo talentuoso ragazzo, che è più che felice del suo percorso nel talent. Madh ha comunque conquistato il pubblico, specie dopo il suo inedito “Sayonara. A strappargli il titolo di vincitore è stato proprio il suo compagno di squadra, Lorenzo Fragola, ora già proiettato verso Sanremo.

madh-x-factor-8
X Factor 8, Madh parla di Lorenzo

In merito, Madh ha detto:

Lorenzo deve spaccare tutto, spero che vada a Sanremo con un suo brano. È un grande artista, oltre che una bella persona. Lavora tanto, scrive le sue cose e crea le melodie“.

E dunque, la sconfitta non brucia tanto da incattivirsi?

No, sono sinceramente felice per lui: doveva andare così ed è andata così. Prima della proclamazione, siccome sapevo che il vincitore si sarebbe dovuto alzare presto, gli ho detto ‘Domani hai la sveglia alle 7’

Marco Cappai continua a dimostrare d’essere un’artista intenzionata a lavorare sodo e a non a far pettegolezzi, specie contro una persona a cui si è visibilmente affezionato. Nei confronti del suo giudice ha dimostrato altrettanta stima:

“Fedez è un grande artista, una persona molto determinato e nel programma ha dato un valore aggiunto: ha portato in finale due persone. Non ci ha mai dato cose che non c’entravano con noi, ha sempre scelto i brani più adatti”.

Altrettante parole positive sono state spese per Mika, Vicky e Morgan. Il cantante ha mentenuto integra la sua professionalità, evitando di scendere nel merito delle varie polemiche che hanno costellato questa edizione dello show. In merito alla sua esperienza, che ormai è terminata ma lo ha proiettato nel mondo musicale, ha dichiarato:

“Non pensavo di arrivare in finale, ho sempre cantato in inglese e mi è stato chiesto un pezzo in italiano, ma così avrei perso la mia credibilità, ho preferito rischiare piuttosto che fare qualcosa che non era mio: ho voluto essere me stesso fino alla fine, così come voglio essere me stesso anche fuori”.

Speriamo che continui su questa strada.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here