L’Oriana, il regista Marco Turco: “Raccontare la storia di Oriana è raccontare la storia del ventesimo secolo”

Già regista in passato della fiction dedicata a Rino Gaetano, “Rino – Ma il cielo è sempre più blu” con protagonista un eccezionale Claudio Santamaria, Marco Turco torna a parlare e filmare di grandi personaggi italiani. Questa volta tocca ad Oriana Fallaci, che ne la sua miniserie “L’Oriana” ha il volto di Vittoria Puccini. Per raccontare una donna così controversa e straordinaria c’era bisogno però anche di un grande team, non solo di tanta passione e volontà, ma anche di una produzione all’altezza.

Marco Turco regista della fiction L'Oriana
Marco Turco regista della fiction L’Oriana

Marco Turco, regista de “L’Oriana”: la fiction che racconata la Fallaci al grande pubblico

Un film è un’opera collettiva e viene bene quando tutti i suoi creatori lavorano con passione ed energia. Posso dire che tutti quelli che hanno fatto questo film hanno lavorato con la stessa energia e con la stessa passione con cui l’Oriana scriveva i suoi articoli e i suoi libri“, scrive il regista nelle sue note di regia, attraverso le quali Marco Turco svela un po’ del lavoro e della ricerca intensa che questa fiction targata Rai Uno ha richiesto, dalla scelta degli attori alla necessità di raccogliere tanto materiale fotografico, documentario e letterario per sceglie gli snodi e i momenti salienti della vita intensa di Oriana Fallaci.

L’Oriana in prima serata su Rai Uno: ripercorrere la storia del ventesimo secolo attraverso la vita di Oriana Fallaci

Raccontare la vita di Oriana Fallaci è raccontare la storia del ventesimo secolo, percorsa e osservata da una giornalista e scrittrice che quel secolo ha vissuto da protagonista. Il primo grande lavoro è stato quindi la selezione e la sintesi. Lavoro cominciato in sceneggiatura e proseguito con le riprese e il montaggio. Scegliere i momenti più significativi dell’esistenza di una donna che già all’età di diciassette anni rischiava la vita sotto i nazisti, e a più di settanta ancora guerreggiava con la sua macchina da scrivere, polemizzando con il mondo intero”, scrive Turco, riuscendo a vedere nella vita di Oriana un’esistenza che va raccontata e che tanto si presta alle grandi capacità narrative del cinema e anche della televisione che può svelarle ad un ampio pubblico.
L’Oriana andrà in onda in prima serata in due puntate: il primo episodio sarà trasmesso lunedì 16 Febbraio e il secondo martedì 17 Febbraio 2015, appuntamento alle 21.15 su Rai Uno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.