Ieri sera è andata in onda la prima puntata di “Italia’s got talent 2012?. Il talent show  di Canale 5 si ripresenta con le stesse caratteristiche che ormai si conoscono da ben tre anni. Pochi i veri talenti in onda, quelli che meritano lo standing ovation del pubblico. Molti, invece, i freaks, i fenomeni da baraccone, inseriti nel programma per allungare il tutto e, soprattutto, per cercare reazioni singolari tra i giurati. Il risultato in termini di ascolti non ha superato il confronto con Ballando con le Stelle di RaiUno.  Maria De Filippi è stata molto più “scialla” del solito.  La conduttrice che relega ogni parolaccia ai bip nelle sue trasmissioni, infatti, si è lasciata andare come raramente le capita, infilando qua e là, nella trasmissione, una serie di commenti che non siamo abituati a sentirle fare. Si è passati da una “zoccola” riferito ad uno dei due personaggi interpretati dalle ballerine mimo Chiara e Viola, al “Questo chi ha presi per il c…” indirizzato ad un’artista poco definito davanti alla cui esibizione (una realizzazione istantanea su un pannello di vetro, un messaggio contro l’inquinamento ambientale) i tre giudici sono rimasti poco colpiti. Senza farsi mancare un “azzo”, sottolineato da Gerry Scotti, e concludendo con due riflessioni sul ballo, una legata al marito:  “Io e Maurizio, la notte, balliamo sempre il cha cha cha della segretaria”. L’altra, meno ironica, frutto di un’esibizione di tango non compresa da Rudy Zerbi: “Quando la donna fa passare il piede fra le gambe del compagno è un momento di alta sensualità, che rimanda ad altro”.


Mentre la De Filippi, che poi ha chiarito di non voler essere offensiva con quest’ultima dichiarazione, si è comunque dimostrata alla mano e piacevolmente divertita, l’altra donna dello show, Belen Rodriguez, ha debuttato offrendo una naturalezza ed una spontaneità che hanno fatto presto dimenticare Geppi Cucciari, che, ammettiamolo, rende molto di più nel contesto in cui si trova ora, quello di “G’ Day”.  La Rodriguez ha ballato, scherzato, preso in giro Simone Annichiarico, dimostrando di conoscere già il programma e di apprezzarlo. Divertita davanti alla esibizioni, è stato piacevole vederla a briglia sciolta, diversamente da come succedeva a “Colorado”. E poi ci sono state le esibizioni. Si è passati dalle performance classiche, con cantanti lirici di ritorno dall’America e ballerini di tango esperti ma già visti, alle novità. Tra queste, segnaliamo i Borotalko, primi ad esibirsi, ballerini in costumi imponenti che hanno divertito il pubblico (chissà che la loro esibizione, che ha aperto il programma, non fosse una stoccata a “Ballando con le stelle”), passando per Thomas De Gobbi, di cui sentiremo ancora parlare, grazie alla trovata di esibirsi da deejay e sassofonista prima vestito di un mantello e poi in boxer. I Centocelle incontrano Bob Sinclair (tra l’altro lui in mutande c’è già). A seguire i Silohu’, ballerini di Milano che hanno emozionato ballando sui giochi di ombre, i Verba Volant, divertenti comici che hanno improvvisato basandosi sulle parole fornite dai giurati, passando per Romina Carletti, ballerina e cantante di lirica che ha unito un pezzo di classica ad una danza africana, portando un’esibizione alquanto singolare e non proprio riuscita. Ed ancora Aldo Nicolini con la sua magia di “perdere la testa” di cui vi proponiamo il video. Guardate!


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here