Io Canto: Alessia Gerardi “Chiudo gli occhi per interpretare meglio la canzone” (video)

Di brividi ne ha provati tanti Alessia Gerardi di Lallio, giovedì sera a «Io canto». Tra i partecipanti del talent show canoro di Canale 5 la bergamasca 12enne, ha ricevuto il 4% di preferenze al televoto, mentre il 19% è andato ad Alessandro Casillo, decretandolo vincitore della puntata. Il premio della giuria è stato invece assegnato a Benedetta Del Freo. Sedicesima in ordine d’apparizione, Alessia ha preso microfono e coraggio a due mani per cantare «Brividi» di Rossana Casale, interpretato con voce pulita, venata da un pizzico di grinta. Stare sul palco dello studio 20 di Cologno Monzese per la dodicenne è stato emozionante.


«Prima di esibirmi ero agitata, non riuscivo a stare ferma. Il cuore batteva all’impazzata, ma salita sul palco l’emozione è passata. Cantando mi sono tranquillizzata per trasmettere agli ascoltatori la mia sensibilità e dolcezza: chiudo un po’ gli occhi e mi immedesimo nella canzone per interpretarla al meglio», il commento della ragazzina.
Dall’età di tre anni Alessia – tra i concorrenti alla terza edizione della trasmissione condotta da Gerry Scotti, con regia e direzione artistica di Roberto Cenci – «ha la passione per il canto, che vuole coltivare con caparbietà», racconta il padre Daniele. Per la figlia ha scritto alcuni brani, quale «Negli occhi tuoi», composto insieme a Michele Gentilini e mandato in onda mesi fa sulle frequenze di Radio Alta, durante la trasmissione «Vuoi vedere che», condotta da Teo Mangione, che la ospiterà a «Colazione con Radio Alta» il 4 ottobre prossimo.  Dopo un provino a febbraio e due audizioni a luglio, ora il palco di Mediaset, «un’opportunità per farmi ascoltare e un’esperienza unica da vivere. Il maestro Luca Pitteri spiega molto bene e mi consiglia di essere più graffiante. Inoltre esibirsi con un’orchestra è stupendo», commenta Alessia, che frequenta la seconda media nell’istituto delle suore sacramentine di Bergamo.
Tra le canzoni preferite di Alessia Gerardi compaiono brani di Giorgia, Celine Dion, Duffy e Christina Aguilera, Leona Lewis, ma anche di Luigi Tenco, perché «è affascinante cantarli modulando l’intonazione con melismi e falsetti». Ora la parola passa ad altre prove sul palco di «Io canto» e se l’indice di gradimento di direzione artistica, televoto e giuria sarà positivo, la giovanissima cantante bergamasca continuerà la sua avventura.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.