Gabriel Garko, dopo il successo della 66esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, sta per tornare in tv: è difatti prevista per la metà di marzo la partenza di “Non è stato mio figlio”, la nuova fiction in otto puntate di Canale 5 interpretata proprio da Gabriel Garko, affiancato da un cast pieno di volti familiari al grande pubblico, da Stefania Sandrelli ad Anna Galiena, da Roberta Giarrusso a Giorgio Lupano, da Massimiliano Morra a Eric Roberts, da Adua Del Vesco ad Alessandra Barzaghi.

Al centro della storia, le vicende della famiglia Geraldi, molto ricca e proprietaria di un rinomato pastificio. La famiglia è all’apparenza unita e felice. In realtà serpeggiano tensioni, gelosie e insoddisfazioni.

La matriarca, Anna (Stefania Sandrelli), rimasta vedova prematuramente, ha mandato avanti l’attività e cresciuto tre figli con amore e dedizione. Il maggiore Andrea (Gabriel Garko), a capo dell’azienda, ha rinunciato alla sua giovinezza per supportare la madre e occuparsi dei due fratelli più piccoli, Magda (Aurore Erguy), madre di Barbara (Benedetta Gargari), avuta giovanissima da una relazione sbagliata, e Roberto (Massimiliano Morra) sposato con una donna più grande, Alina (Roberta Giarrusso), già madre di una bimba, Carlotta (Aurora Giovinazzo).

gabriel-garko-“Non-è-stato-mio-figlio”-1024x665 Gabriel Garko e Adua Del Vesco: “Non è stato mio figlio” su Canale5
Gabriel Garko “Non è stato mio figlio”

Compongono il quadro familiare anche lo zio Giovanni (Eric Roberts), maturo viveur sempre a caccia dell’affare della vita, Federico Galletti (Giorgio Lupano), vice di Andrea e suo amico d’infanzia, e la fedele governante Carmela (Francesca Nunzi). Tutto però si complica quando Barbara, la figlia di Magda, si toglie la vita durante la sera del compleanno della nonna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here