Mancano pochi giorni all’esordio del nuovo talent ideato da Raffaella Carrà, che si è trovata al centro di polemiche sorte per le incomprensioni con la conduttrice più amata dagli italiani Lorella Cuccarini che avrebbe dovuto far parte della giuria. Il 16 gennaio alle 21.15 su Rai Uno debutterà “Forte Forte Forte” che avrà in giuria “4 punte di diamante“: la Carrà, Joaquín Cortés, Asia Argento e Philipp Plein, i quali cercheranno di scovare nuovi artisti che sappiano cantare, ballare e intrattenere il pubblico. Il conduttore del programma sarà Ivan Olita, ex vj del canale All Music.

Forte Forte Forte: Raffaella Carrà torna su Rai Uno con un nuovo talent show
Forte forte forte, il nuovo talent show dal 16 gennaio su Rai Uno

Raffaella Carrà: “A ‘Forte forte forte’ cerchiamo il Fiorello 2.0”

Continua la collaborazione tra Raffaella Carrà e Bob Sinclar che remixa la sigla di testa “Forte forte forte”. Largo spazio ai giovani, oltre a cedere il posto da conduttrice al modello Ivan Olita, Raffaella Carrà ha ingaggiato una giovane web reporter, Federica Minia, che si occuperà della parte dei social.

E’ uno show moderno. E’ ora che io mi faccia un pò da parte. Ho già dato“ – ha dichiarato Raffaella che tiene inoltre a precisare: “Il mio voto varrà come quello degli altri giudici, ma avrò anche un pulsante che mi consentirà di avere la meglio su tutti in caso di necessità. Voglio precisare che non è un’idea mia, ma degli autori. E aggiunge: Cerchiamo il Fiorello 2.0. Non quello di oggi, che è troppo bravo, ci basta quello di tanti anni fa, un talento da sgrossare e guidare”.

I coach di “Forte forte forte” sono Stefano Magnanensi, Danilo Vaona, Chiara Noschese e Jamal Sims.

Le cinque puntate del programma saranno anticipate dalla prima fase di casting del format. I 14 ragazzi, scelti nelle pre-selezioni, dovranno preparare le esibizioni della prima serata con l’aiuto dei coach: Stefano Magnanensi e Danilo Vaona per la musica, Chiara Noschese per la voce e il coreografo Jamal Sims per il ballo. Ad interagire con loro on stage ci saranno i giudici stessi ed ospiti d’eccezione.

Questo è una cosa nuova e il nostro impegno sarà dimostrarlo. Vorrei essere una ‘di rottura’. Possibilmente non di scatole. La molla che mi spinge da sempre è il coraggio di cambiare e rischiare“ – conclude la Carrà.

Non ci rimane che attendere qualche settimana, ma siamo certi che il talent piacerà. Del resto, dopo il grande successo di “The Voice“, non potrebbe essere altrimenti. Raffa è sinonimo di audience e la Rai questo lo sa bene.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here