Ospite nella puntata del 15 novembre a Verissimo in onda su Canale 5 ogni sabato pomeriggio la bellissima e talentuosa cantante Alessandra Amoroso, risponde con perplessità alle domande del famoso questionario di Proust, fatte dalla conduttrice Silvia Toffanin. La sua premessa:” Voglio tagliarmi i capelli a zero, in questo modo mi sento me stessa”. Ribadendo che il successo ottenuto con “Amore Puro” le ha fatto vincere 15 dischi d’oro, si è lamentata del fatto che questi premi non li ha ancora ricevuti dalla Sony: “Forse se ne è dimenticata!”

Alessandra Amoroso a Verissimo: "Mi identifico molto in Lady D"
Alessandra Amoroso ospite a Verissimo puntata sabato 15 novembre 2014

Alla domanda su qual’è la sua più grande paura risponde che è quella di rimanere sola, senza famiglia, senza amici. Le sue paure non sono terminate, dorme con la luce accesa perché teme il buio, e se condivide la sua vita con un fidanzato, le sue abitudini non cambiano! L’altra domanda che la conduttrice le pone è quella inerente al personaggio celebre con cui si identifica. La Amoroso si immedesima nei panni di Lady Diana, donna forte, ma alle prese con tante paure! Una donna sensibile e coraggiosa, disponibile ad aiutare sempre gli altri! Un personaggio che la rappresenta moltissimo!

Altra inevitabile domanda che la Toffanin le fa riguarda un argomento ben preciso: la sua vita sentimentale, e qual’e la qualità preferita in un uomo! Alessandra risponde che la dote che predilige in un uomo è la simpatia, anche se l’aspetto fisico è importante, ma deve essere una persona interessante che la colpisca con la testa e non con l’aspetto fisico! La cantante pugliese ha le idee chiare sull’universo maschile.

Alessandra Amoroso ci ha fatto conoscere attraverso l’intervista concessa a Verissimo, un aspetto insolito della sua personalità che non traspare dalle sue esibizioni canore. Un personaggio vero che non antepone una maschera tra lei e il pubblico! Anche se: “Vi è una persona con la quale non arriviamo mai a essere del tutto sinceri, benché sappiamo che essa ci conosce a fondo e possiamo contare sulla sua benevolenza: noi stessi.”(Rémy de Gourmont, Pensieri inediti)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here