Continua ad essere uno dei personaggi televisivi più amati dal grande pubblico, nonostante inesperti addetti ai lavori, mossi da chissà quali surreali e ambigue logiche legate al palinsesto della Tv italiana, l’abbiano tenuta, ingiustamente e per troppo tempo, lontana dal piccolo schermo. Alda D’eusanio, raro simbolo di caparbietà e talento, nonchè ambasciatrice di una meritocrazia che continua a non farsi scalfire dai raccomandati di turno, potrebbe presto, finalmente, tornare in Rai. La giornalista e presentatrice di origini abruzzesi, infatti, sarebbe la candidata numero uno per la conduzione di un nuovo programma che all’interno del palinsesto pomeridiano di Rai Uno potrebbe prendere il posto di Verdetto Finale. Trasmissione, quest’ultima, in agonia di ascolti dopo un’annata non certo brillante capitanata prima da Veronica Maya e poi, senza nessun considerevole miglioramento, da Tiberio Timperi.

Alda D'Eusanio è pronta al suo ritorno in Rai
Alda D’Eusanio torna in Rai con un nuovo programma

E visto che l’unica ipotesi alternativa a Verdetto finale, finora ventilata, consisteva in un ritorno di Paola Perego alla guida di un programma già sperimentato alla stessa ora quattro anni fa, Se a casa di Paola, i vertici della Tv di Stato, probabilmente scettici di fronte ai risultati ben poco lusinghieri che la moglie di Lucio Presta ha recentemente ottenuto con Vita in diretta, regolarmente battuta dal Pomeriggio5 di Barbara D’urso, sembravano essere finiti in una fase di stallo, dove l’ombra della tanto temuta parola “flop” sembrava destinata a volerla fare ancora da padrona. E, a quanto pare, proprio in questa situazione paludosa e apparentemente senza spiragli di luce, avrebbe preso piede l’idea del tanto atteso ritorno televisivo di Alda D’eusanio. Una professionista che, ad ogni sua ospitata televisiva, oltre che garanzia di contenuti di spessore ha regolarmente regalato spiazzanti picchi nei grafici dell’Auditel. Senza dimenticare che il suo Al posto tuo, programma andato in onda per diversi anni su RaiDue, viene ancora ricordato nei manuali della storia della televisione come uno dei più seguiti tra tutti quelli pomeridiani finora andati in onda. Venendo al nuovo blindatissimo programma, si parla insistentemente di un innovativo format che darebbe ad Alda la possibilità di riproporre al pubblico tutte le sue storie incentrate su cronaca e intervento sociale, con il suo consueto taglio contraddistinto da umanità e qualità. Bocche cucite sull’argomento, per il momento, sia da parte dell’Alda nazionale che da parte della sua agente, Simona Ruffino della ColoreUnico. La decisione definitiva, in queste ore, verrà presa dai dirigenti Rai che si spera possano tenere conto, almeno per una volta, anche delle richieste più volte manifestate di chi paga il canone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here