Una bella scoperta ed una stupenda emozione: nella seconda serata della 66esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo ecco che tra gli ospiti arriva il pianista Ezio Bosso affetto da SLA. Il maestro sognava di suonare a Sanremo e, con un’emozione da brivido, è uscito tra il boato del pubblico.

Ricordatevi che la musica è come la vita, si può fare solo insieme” è il messaggio che ha voluto lanciare alla fine della sua esibizione, con il pubblico e l’orchestra visibilmente commossi ed emozionati tutti in piedi per applaudirlo. Il maestro Ezio Bosso ha eseguito al pianoforte “Following a bird“, un brano del suo progetto discografico da solista The 12th room, che “fa riflettere sul fatto di perdersi per imparare a seguire, perdere i pregiudizi, le paure, perdere il dolore ci avvicina“.

Ezio Bosso a Sanremo commuove tutti: “La musica è come la vita, si può fare solo insieme”
Ezio Bosso a Sanremo 2016

Noi uomini tendiamo a dare per scontate le cose belle” – ha dichiarato nell’intervista con Carlo Conti “ma ogni tanto a tutti capita una stanza buia e piccola. Noi siamo dodici stanze, nell’ultima ricordiamo la prima, quando nasciamo non la possiamo ricordare, perché non vediamo, ma nell’ultima la vediamo perché siamo pronti a ricominciare“. Sul palco con Bosso è salita anche la malattia neurodegenerativa progressiva che lo aggredisce da tempo, senza mai riuscire a fermarlo. “Ogni giorno ho bisogno di riconoscere il mio corpo, capire come assecondarlo” aveva spiegato in una recente intervista.

Ma chi è Ezio Bosso? Un artista forse più conosciuto all’estero che in Italia. Ha diretto, tra le altre orchestre: London Symphony, London Strings, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Filarmonica ‘900 e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha vinto premi importanti come il Green Room Award in Australia o il Syracuse NY Award in America, la sua musica viene richiesta nella danza dai più importanti coreografi come Christopher Wheeldon, Edwaard Lliang o Rafael Bonchela, nel teatro da registi come James Thierrèe mentre nel cinema con registi come Gabriele Salvatores. Dopo il successo strepitoso di ieri sera, che durante la sua esibizione a Sanremo ha fatto salire lo share della trasmissione del 10% (dal 45% al 55%), continuano a crescere anche i like della pagina Facebook ufficiale dell’artista, che è passata in poche ore da 5.000 like a 184.000.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here