Quali sono i pennelli giusti per un perfetto make up. La make up artist Luisa Festa ci spiega l’utilizzo dei vari pennelli che rendono le donne belle e desiderabili.

Molto spesso la domanda che mi viene posta è:”Luisa come faccio ad ottenere una bella base viso? E una bella sfumatura sugli occhi? “. Devo dire che la prima cosa che mi viene in mente di rispondere è la seguente: “che pennelli usi?”. Sì perché sebbene non lo immaginiate neppure, la prima cosa che vi serve per ottenere un bel trucco con un risultato alquanto naturale e un viso luminoso è l’uso dei pennelli giusti!

Make Up perfetto? I pennelli giusti per un perfetto Make Up!
Luisa Festa per Al Pacino Service Rai

Se solitamente usate i polpastrelli per truccarvi, sappiate che usare i pennelli professionali può fare davvero la differenza! E qui vi elenco alcuni fra quelli indispensabili affinché il vostro make-up sia all’altezza di ogni situazione. Esistono pennelli per gli occhi, per le guance, per le sopracciglia e per le labbra. Ma devono essere maneggiati con cura se non volete rovinarli e di conseguenza ottenere un risultato impreciso al momento dell’uso. È fondamentale trattarli bene. Subito dopo l’uso detergeteli uno per uno, prima di riporli, se non vorrete ritrovarvi ben presto con pennelli da buttare nel cesto della spazzatura.

I pennelli Make Up, per un Make Up perfetto

Noi truccatori usiamo per lo più detergenti spray per i pennelli da trucco. Questo perché dopo la detersione i pennelli si asciugano naturalmente e rapidamente. Ma esistono detergenti vari per questa operazione. Il mio consiglio è di usare uno shampoo delicato per i pennelli in pelo naturale e un sapone neutro per i pennelli sintetici e poi risciacquarli con acqua non troppo fredda, lasciandoli asciugare senza usare il phon, perchè altrimenti rischiereste di rovinarli. Quindi asciugarli tamponandoli con una salvietta, cercando di ridare loro la forma naturale, tenendo i pennelli appoggiati su una superficie piana.

Vi starete chiedendo adesso: “Ok! Ma quali pennelli dobbiamo usare per un makeup quotidiano?” Eccovi una risposta celere! iniziate dai pennelli per fondotinta per poter realizzare la base. Dopodiché adoperate il pennello da cipria, usando infine quello per il blush. Fatto questo passiamo agli occhi. I pennelli da scegliere saranno quelli da sfumatura. Ce ne sono in commercio svariati tipi. Io uso solitamente quelli definiti “a lingua di gatto” (si chiamano così perché la loro forma è davvero simile a quella della lingua di un gatto). Setole piatte e dense servono all’applicazione perfetta degli ombretti. Perché le setole molto ben fitte trattengono bene i pigmenti senza farli cadere e quindi senza rischiare di ritrovarvi con il viso imbrattato. Per quanto riguarda invece l’applicazione dell’eye liner il problema non c’è. Molti eye liner infatti sono già provvisti di pennellino. Sia quelli in gel che quelli in crema.

Per definire e disegnare le sopracciglia, è invece indispensabile l’uso di un pennellino con la punta inclinata. Un pennello dalle setole corte e compatte per riempire il disegno delle sopracciglia è ideale per ottenere un tratto molto preciso e sottile.

Un’altra “dritta” che posso darvi per non sbagliare è scegliere un pennello con le setole di colore chiaro, per usare gli ombretti di tono chiaro. E un pennello dalle setole di colore scuro, per usare tutti i toni più scuri. Senza correre il rischio di “mescolare” i colori ed evitando quindi un cattivo risultato. I colori, signore mie, vanno sfumati con correttezza e questo sarà per voi un grande vantaggio per esibire sul vostro viso un risultato davvero impeccabile!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here