Il famoso marchio parigino L’Oreal si è sempre circondato di donne bellissime e l’ultima, in ordine di tempo, ad entrare in questa cerchia ristretta è l’attrice statunitense Zoe Saldana. Classe 1978 e conosciuta ai più per aver interpretato la guerriera Neytiri nel kolossal Avatar, Saldana sarà il volto della prossima campagna pubblicitaria che vedremo sia a mezzo stampa sia in televisione. A dare in anteprima la notizia è stato il canale americano E! che ha anche riportato il commento entusiastico del presidente di l’Oreal Paris. “Zoe colpisce per il suo stile audace e la sua bellezza felina – ha dichiarato Cyril Chapuy – è legata ai suoi valori e non ha paura di dire la sua. Rappresenta una donna forte e sicura della propria femminilità”.

Zoe Saldana scelta da L’Oreal Paris per la campagna pubblicitaria 2014
Zoe Saldana testimonial di L’Oreal Paris 2014

Dal canto suo Zoe Saldana si ritiene onorata di essere stata scelta per un lavoro così importante, ricoperto in passato da Blake Lively, Julianne Moore, Freida Pinto, Eva Longoria. “Crescendo, mi è stato insegnato a credere che io potevo fare esattamente le stesse cose di un uomo. Questo modo di pensare che mi ha trasmesso la mia famiglia ha fatto di me quello che sono oggi – ha sostenuto Zoe – ed è una convinzione che mi accompagnerà sempre, per tutta la vita. Significa davvero molto per me poter dire come testimonial di L’Oreal “perché noi valiamo”. L’attrice di origini portoricane e domenicane ha poi aggiunto: “Voglio condividere questi valori e questa consapevolezza con tutte le donne, così che anche loro possano abbracciarli e vivere la propria vita con maggiore consapevolezza di sé. Sono emozionata all’idea di iniziare questo viaggio con un brand che è da sempre motivo di ispirazione per il mondo femminile”. In passato l’attrice è stata testimonial di Calvin Klein per la campagna underwear 2010.
Sposata dal 2013 con l’artista italiano Marco Perego, Zoe Saldana è impegnata sul fronte lavorativo con diversi progetti: prenderà parte al remake televisivo Rosemary’s Baby così come ad un film di Nina Simone e al blockbuster Guardians of the Galaxy.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here