Simona Halep ha conquistato il torneo di Indian Wells vincendo contro Jelena Jankovic. La tennista rumena ha chiuso il match contro la serba in due ore e quaranta minuti su tre set (2-6, 7-5, 6-4). La partita giocata dalla numero 3 e la numero 21 del ranking WTA è stato poco emozionante, le due tenniste hanno sbagliato molto, soprattutto la Jankovic, che è stata molto vicina a vincere la gara, ma debole quando aveva l’occasione di chiudere la pratica. Ad approfittare degli errori della tennista serba è stata la Halep pronta a rispondere all’avversaria.

simona-halep-indian-wells
La tennista rumena Simona Halep vince Indian Wells

Torneo Indian Wells: Il match tra la Halep e la Jankovic

La Jankovic (che ha conquistato la finale battendo la tedesca Lisicki) ha vinto piuttosto agevolmente il primo set, nel secondo è calata di concentrazione, e una volta in vantaggio ha subito la prima rimonta della rumena che ha riportato il punteggio sul 4-4. La serba di fronte alla possibilità di vincere il titolo battendo sul 5-4 ha sbagliato, perdendo poi il secondo set. Al terzo set le cose non sono cambiate, perché la tennista numero 21 al mondo pur guidando il risultato ancora una volta si è fatta riprendere dalla giovane rumena, che alla fine ha vinto l’incontro.

Simona Halep Torneo WTA: “voglio dedicare questa vittoria a mio cugino…”

Simona Halep aveva conquistato il passaggio in finale senza giocare, in seguito al forfait di Serena Williams per infortunio, e domenica in California ha conquistato il torneo WTA dopo un brutto momento per la sua famiglia. Prima dell’inizio della competizione americana la Halep era stata informata del suicidio del cugino, una notizia che l’aveva colpita molto, e che comunque non l’ha spinta a lasciare le gare a Indian Wells. Dopo la vittoria al secondo turno contro Daria Gavrilova la rumena in conferenza stampa ha spiegato la ragione della sua decisione di non abbandonare la competizione californiana:

“É una situazione dolorosa per tutti, sia per me sia per la mia famiglia. Ho deciso di giocare il torneo semplicemente perché mio cugino amava questo sport, lui ha giocato per molti anni a tennis. Così ho deciso di restare qui, perché ho pensato che sarebbe stato troppo facile per me non affrontare questa situazione. É difficile parlare di questo, e voglio solo dedicare questa vittoria a lui, perchè amava il tennis e aveva molto talento per questo sport”.

La tennista nata a Costanza ha vinto ancora nel 2015 dopo i successi a Shenzhen e Doha, con una particolare differenza questo titolo avrà sempre il ricordo del cugino e del dolore che ha superato per dedicargli alla fine questa vittoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here