Notizie ultima ora – La terra in Toscana continua a tremare. Una scossa di terremoto di 4,4 gradi della scala Richter è stata avvertita alle 16,40 con epicentro a Minucciano, in provincia di Lucca, a una profondità di 10 chilometri. Il terremoto è stato avvertito distintamente anche a Firenze. I vigili del fuoco di Massa Carrara stanno intervenendo ad Ugliancaldo, frazione del Comune di Casola in Lunigiana, dove si segnalano crolli. Da quanto si è appreso si tratterebbe di camini e tetti di case. Crollati alcuni cornicioni anche nel centro di Carrara. Non si segnalano feriti. Sempre a Ugliancaldo si è mossa una frana che sarebbe finita in un canalone senza creare problemi. Un elicottero dei vigili del fuoco si è alzato in volo per controllare il territorio.

Terremoto in Toscana: Scossa tra Lucca e Massa Carrara 4,4 gradi
In Toscana la terra continua a tremare: Paura anche sulle spiagge di Forte dei Marmi

Molte le persone uscite in strada, fuggi fuggi anche dalle spiaggia di Marina di Carrara e in Versilia. Prosegue quindi lo sciame sismico in Toscana in Lunigiana e in Garfagnana dopo la scossa di 5,2 gradi della scala Richter che ha investito la zona di Fivizzano lo scorso 21 giugno. Nella stessa zona si erano verificate poche ore prima altre scosse di intensità minore: 2,2 gradi alle 11,31, la più forte di 3,4 gradi a 4,5 km di profondità registrata sabato alle 13,07. Rispetto alla scossa principale del 21 giugno, l’epicentro di quella di domenica si è leggermente spostato in direzione Est-Nord-Est.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here